Vangelo secondo Matteo, 1

1 Il libro delle origini di Gesù Cristo, figlio di Davide e figlio di Abramo. Giacobbe era il padre di Giuda e dei suoi fratelli.

3 Dall’unione di Giuda e Tamar nacquero Pharesh e Zerah. Phares fu il padre di Eshron, ed Eshron fu il padre di Aram.

4 Aram fu il padre di Amminadab, e Amminadab fu il padre di Nahshon, e Nahshon fu il padre di Salmon.

5 Salmon fu il padre di Boaz, e Rahab sua madre. Boaz era il padre di Obed e Ruth sua madre. Obed era il padre di Jesse.

6 Jesse era il padre del re Davide. Davide era il padre di Salomone, e sua madre quella che era stata la moglie di Uria.

7 Salomone era il padre di Rehoboam, che era il padre di Abijah. Poi vengono i re Asa,

8 Giosafat, Jehoram, Ocias,

9 Joathan, Ahaz, Ezechia,

10 Manasse, Amon e Giosia.

11 Giosia era il padre di Jeconia e dei suoi fratelli, al tempo della deportazione in Babilonia.

12 Dopo la deportazione in Babilonia, Jeconia era il padre di Shealtiel, e Shealtiel era il padre di Zerubbabel.

13 Zorobabele era padre di Abiud, Abiud di Eliakim, ed Eliakim di Azor.

14 Azor era padre di Zadok, Zadok di Achim, ed egli di Eliud.

15 Eliud era padre di Eleazar, Eleazar di Mattan, ed egli di Giacobbe.

16 Giacobbe era padre di Giuseppe, il marito di Maria, da cui nacque Gesù, chiamato Cristo.

17 Così ci furono quattordici generazioni da Abramo a Davide; altre quattordici da Davide alla deportazione in Babilonia, e altre quattordici da questa deportazione alla nascita di Cristo.

18 Questo fu l’inizio di Gesù Cristo: Maria, sua madre, era fidanzata con Giuseppe; ma prima che vivessero insieme, rimase incinta per opera dello Spirito Santo.

19 Suo marito, Giuseppe, pensava di mandarla via, ma, essendo un uomo buono, voleva agire con discrezione per non diffamarla.

20 Mentre ci pensava, l’angelo del Signore gli apparve in sogno e gli disse: “Giuseppe, discendente di Davide, non temere di prendere in casa tua Maria, tua moglie; anche se è in attesa per opera dello Spirito Santo,

21 sarai tu a dare il nome al figlio che partorirà. E tu gli porrai nome Gesù, perché egli salverà il suo popolo dai suoi peccati”

22 Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che il Signore aveva detto per bocca del profeta:

23 La vergine concepirà e partorirà un figlio e gli porranno nome Emmanuele, che significa: Dio-con-noi.

24 E quando Giuseppe si svegliò, fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore e prese con sé sua moglie.

25 E senza che avessero avuto rapporti sessuali, ella partorì un figlio e lo chiamò Gesù.

Capitoli:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *