Tutti ne parlano, ma…

Il GPL è stato usato in medicina per più di 30 anni. Foto:

L’estate è sempre più vicina, e anche se gli esperti e i nutrizionisti dicono che l’operazione bikini non dovrebbe esistere, ma essere uno stile di vita sano tutto l’anno, la verità è che i mesi precedenti è possibile migliorare visibilmente i risultati se si applicano correttamente gli apparecchi alla routine cosmetica.

Tuttavia, per molti questo è un vero mondo da scoprire, soprattutto per quanto riguarda i nomi e le funzioni. Forse hai sentito parlare di Endermologie a GPL, uno dei metodi più popolari ultimamente, ma non sai bene cosa sia.

Che cos’è?

È un tipo di procedura focalizzata sulla mobilizzazione e la distruzione delle cellule di grasso che non possono essere eliminate con l’esercizio o la dieta, cioè il grasso più ostinato che in molti casi è responsabile dell’antiestetica cellulite. È una tecnica non invasiva – nessuna sostanza viene introdotta nel corpo – e non è nemmeno aggressiva.

Quello che fa è stimolare le cellule a lavorare autonomamente per drenare e disintossicare. Per quanto possa sembrare una novità, LPG lavora da più di tre decenni nel mondo della medicina, della cura dello sport e dell’estetica, quest’ultima preferita dalle donne.

Come funziona?

Gli esperti di LPG spiegano che il trattamento inizia con una micropela per preparare la pelle e poi una delle teste viene utilizzata per eseguire un’aspirazione discontinua e vibrante sulla zona per stimolare i fibroblasti – le cellule responsabili della rigenerazione dei tessuti – per iniziare a produrre nuovo acido ialuronico, collagene ed elastina per tonificare la massa muscolare e sostenere il tessuto.

Al tempo stesso, attiva la circolazione e il drenaggio linfatico per combattere la cellulite e la ritenzione di liquidi. Il trattamento si conclude con un massaggio con un gel ad effetto freddo che attiva la circolazione e leviga la pelle.

Gli esperti raccomandano almeno 10 sessioni, anche se dipende dalla zona.

Quante sessioni sono necessarie?

Anche se ogni persona è diversa e un esperto farà una diagnosi del tuo caso, di solito un minimo di dieci sono necessarie, a seconda della zona e del tessuto saranno necessarie una o due a settimana.

Le zone più popolari sono i fianchi, i glutei, le cosce e la pancia; ma si applica anche a braccia, petto, scollatura e vita.

Dalla redazione di Yo Dona abbiamo potuto testare il trattamento in prima persona per affermare che se accompagnato da un corretto stile di vita con esercizio fisico e dieta sana, è molto efficace. “Tutte le volte che ho usato l’LPG la sensazione è stata molto piacevole, anche se il giorno dopo ho sempre notato qualcosa di simile alla rigidità, poiché la macchina lavora in profondità sul tessuto”, dice la nostra partner.

Spiega che ogni sessione termina con un massaggio energetico in tutte le zone trattate, che è un po’ fastidioso nelle più complicate. “Comunque ne vale la pena, quando mi guardo allo specchio vedo la mia pelle più liscia e uniforme, quando esco dal centro le mie gambe si sentono leggere. So che devo insistere con qualche seduta in più se voglio vincere la mia battaglia personale contro la temuta cellulite, ma non c’è dubbio che il sistema è efficace e che se sono costante avrò successo”, aggiunge. Solo il tempo ci dirà se è così efficace come sembra.

Secondo i criteri di

The Trust Project

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *