Trattamenti per la sensibilità dei denti

Ti fanno male i denti? Senti dolore quando mangi cibi caldi o freddi? Se mangiare il gelato ti provoca più disagio che piacere, potresti soffrire di sensibilità dentale.

Anche se la sensibilità dentale può sembrare un disturbo residuo, colpisce circa 1 adulto su 7 e, se non trattata correttamente, può portare a patologie orali più gravi come malattie gengivali, carie, tra le altre. Per questo motivo, vogliamo condividere con voi alcuni consigli per prevenire e trattare la sensibilità dei denti.

Le cause della sensibilità dei denti

Il dolore ai denti può apparire per diverse ragioni.

  • Spazzolamento aggressivo.
  • L’uso di spazzole inadatte al vostro tipo di denti e gengive.
  • L’assunzione di cibi molto acidi.
  • Macinare o stringere i denti a causa dei nervi e dello stress.

Prendi nota e modifica le tue abitudini per evitarlo!

Come trattare la sensibilità dentale

Se soffri di sensibilità dentale e vuoi trattarla, ti consigliamo di seguire un’igiene orale accurata che rimuova il biofilm orale (placca) per prevenire ogni tipo di infezione. Per fare questo, dovresti usare uno spazzolino specifico per denti sensibili, un dentifricio e un collutorio con formulazioni adatte alla sensibilità dei denti ed evitare di consumare cibi e bevande acide o gassate.

Inoltre, è consigliabile visitare frequentemente il tuo dentista per monitorare la tua bocca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *