Ti sembra che viaggiare lontano e a lungo sia impossibile (finché non leggi questi cinque punti)

15 dicembre, 2015December 16, 2015No Comments

I politici ci perseguitano con frasi che promettono di sistemare le nostre vite, ma l’attesa della soluzione per intraprendere il viaggio dei nostri sogni non arriva così. Sei stanco di pensare che i paesaggi del mondo si deve guardare le foto, o documentari televisivi e viaggiare a loro di prendere una foto per qualche ora e tornare.

La prima cosa che voglio dire è che sì si può non solo pensare a quel viaggio da sogno, ma anche, permettersi molto più di quanto immaginiamo: il vostro piano di assumere un pacchetto armato di circa dieci giorni può diventare un mese di viaggio (e questo senza sacrificare il comfort o doppio o triplo il nostro budget). Basta pianificare con alcuni strumenti e “trucchi” minimi: le variabili che vado a spiegare vanno dall’ottimizzare al massimo il tempo (e averlo a disposizione), ma soprattutto gestire un budget di viaggio in modo diverso (e sto parlando di una cifra molto più piccola di quanto si possa pensare). Sto parlando niente meno che di organizzare il viaggio dei sogni per estenderlo da un piano iniziale di una decina di giorni a un mese, il tutto con gli stessi soldi o meno.

Tutto quello che dirò è basato anche su esperienze provate: non c’è niente che commenterò che non abbia messo in pratica. Se vi chiedete chi sono (perché è la prima volta che vi fermate sul blog), sono una persona che prima di arrivare a scrivere questo articolo, qualche anno fa, pensavo che tanti posti nel mondo li avrei passati a guardare in TV prima di conoscerli. Oggi guardo le foto dei luoghi visitati, e stento a credere che sono stato in alcuni di essi, e in meglio, per molto tempo (e tutto senza spendere una fortuna). Dopo aver iniziato con piccoli viaggi sporadici, da due anni faccio viaggi fino a cinque mesi di fila in diverse parti del mondo (compresi paesi non proprio economici e senza spendere una fortuna, come la Nuova Zelanda).

Quello che vi propongo è di cercare di riassumere molte delle cose che ho imparato organizzando i miei viaggi in modo che (sicuramente non volete fare qualcosa di così drastico come prendere cinque mesi in giro) potete semplicemente organizzare un viaggio idilliaco, magari “il viaggio che avete sognato per tutta la vita”, senza spendere una fortuna. Mentre non posso andare in profondità su come risparmiare, o su come organizzare il vostro tempo per viaggiare (lo lascio nelle vostre mani), posso proporre e dimostrare che il denaro che avete, può rendere molto di più, o può permettervi un viaggio molto più lungo, più lontano, o più idilliaco di quanto immaginate. Per non dilungarmi in un’introduzione infinita, cercherò di organizzare le informazioni in articoli passo dopo passo, quindi cominciamo:

1. Scegliete la destinazione dei vostri sogni con una mappa sul tavolo.

In primo luogo, capisco che se hai visto migliaia di film su Parigi, New York o Londra, sogni di conoscere quella destinazione. Non che voglia boicottare quel piano, perché sono sicuro che sono città particolarmente raccomandate per mille ragioni (delle tre solo conosco Parigi, e posso dire che quattro giorni lì erano troppo pochi per così tanto da vedere). Qui dirò qualcosa di estremamente soggettivo e personale. Ho conosciuto 12 paesi (sono uno di quelli che preferiscono viaggiare lentamente, sono rimasto anche cinque mesi in un paese).

Parigi è stata una delle prime destinazioni che ho voluto conoscere, e oggi, dopo tutto il viaggio, sono convinto che se oggi ricominciassi il mio primo viaggio, Parigi non sarebbe la mia priorità. Più viaggio, più mi rendo conto che ciò che mi piace di più è scoprire che il mondo da percorrere è enorme, e che anche se potrei amare Parigi, città in cui voglio tornare, le destinazioni che più mi colpiscono e lasciano un segno sono altre.

La prima cosa da ripensare, è che forse il miglior viaggio della tua vita non è quello che i media, la ripetizione di immagini, film e passaparola ci fanno credere che sia indispensabile vedere e investire i nostri soldi in esso. Il mio suggerimento è che dovresti ripensare la destinazione dei tuoi sogni, espandere quella mappa mentale iniziale. E a questo aggiungi che le destinazioni così promosse, non sono nemmeno lontanamente quelle che possono adattarsi meglio al tuo budget. Ora, naturalmente ci sono alternative per rendere possibile e più economico per conoscere Parigi o Londra, ma siamo sempre tra destinazioni che richiedono un livello di spesa che rendono più limitata la possibilità di trascorrere più giorni o estendere il viaggio.

progettare un viaggio

Copyright: Fly_dragonfly

Ricominciare da capo, dimenticare i film, gli anni di consumo di immagini della Torre Eiffel, dei grattacieli di Manhattan che ci bombardano il cervello. Trasforma il tuo cervello in vuoto. Trova una mappa, dispiega la carta sul tavolo, comincia a guardarla con attenzione, cerca i luoghi enigmatici, quelli che ti incuriosiscono, sognali, informati (non è mai stato così facile nell’era di internet), esplora.

Puoi anche fare una seconda tappa di esplorazione, guarda su internet con strumenti come Google Maps, togli i riferimenti geografici e metti la mappa in modalità satellite. Osservare il rilievo, i colori del pianeta, arrivare alle zone coralline turchesi delle Maldive, alle isole dell’Oceania, ai deserti australiani, vedere continenti impensabili, andare in città di cui non si conosce nemmeno il nome. E chiarisco di nuovo, non intendo escludere Parigi, ma includere Parigi in una lista molto più ampia di destinazioni da sogno, dove si può scegliere tra più alternative.

2. Il trucco definitivo per evitare che tutto il tuo budget vada in un biglietto aereo.

Sconto sull’assicurazione di viaggio: Se stipuli questa assicurazione di viaggio dal blog avrai uno sconto del 5%

Clicca qui per ottenere il 5% di sconto sulla tua assicurazione di viaggio

Non hai ancora deciso la tua destinazione?. Non importa. Ci sarà tempo per guardare quella mappa più volte. La cosa importante è che ti stai avvicinando agli strumenti per trovare voli economici, strumenti che ti faranno dire ai tuoi amici che hai ottenuto un prezzo incredibile per volare verso la destinazione che sogni. E qui la stessa cosa, non ci sono trucchi o magie. Lo chiamerei “diventare un esperto cercatore di voli intelligenti.”

Quel biglietto aereo che secondo il prezzo normale può essere di circa 1.300 dollari andata e ritorno, può essere trasformato in diversi biglietti aerei che mi portano per tre o quattro destinazioni, e tutti allo stesso prezzo. O anche, se il nostro viaggio è verso una destinazione specifica e abbiamo solo bisogno di un volo di andata e ritorno, quel biglietto aereo che pensiamo sia 1.300 dollari andata e ritorno può finire per costare 700 o 800 dollari se facciamo la ricerca intelligente di cui sto parlando. Se stiamo parlando di un viaggio per due, stiamo parlando di risparmiare circa 1.000 dollari solo sul biglietto aereo. Immaginate che lo stesso denaro risparmiato possa essere speso per altre cose. C’è un trucco essenziale per questo: niente abbasserà il nostro prezzo, e ci renderà più “fortunati” durante la ricerca, che farlo con date flessibili.

planning-a-long-trip

Copyright: Peshkova

È il momento di iniziare a sperimentare questi trucchi che sto per discutere. La chiave sarà cercare i voli in anticipo, e per questo si può già iniziare a testare con date flessibili e a lungo termine. Ma voglio approfondire questa ricerca flessibile. Ciò significa che per organizzare quel viaggio da sogno, devi avere la possibilità che le date della tua ricerca siano il più possibile mutevoli, e che il tuo futuro viaggio dipenda dalle date in cui trovi i prezzi migliori, e non dalle date che ottieni al lavoro. Ora, questo non significa che dovresti lasciare il tuo lavoro se non sono flessibili con le date delle tue vacanze, ma almeno trova un modo per renderlo possibile. Consulta i tuoi colleghi, spiega la situazione e il tuo progetto in modo che possano essere flessibili nell’assegnarti i tuoi giorni liberi. Anche se fai i test e fai i numeri, forse trovi anche conveniente chiedere un congedo (naturalmente è un’opzione più estrema, ma forse ti ripagherà se risparmi scegliendo le date migliori per volare e la bassa stagione nella tua destinazione quando si parla di risparmiare fino a 500 dollari o più su un biglietto).

E a questo punto, sicuramente ti stai chiedendo cosa sia questa ricerca flessibile. Quello che farò è un link diretto a un post che ho scritto su come fare questo tipo di ricerca intelligente. Lì puoi vedere in dettaglio di cosa si tratta, e come ottenere prezzi che non potresti nemmeno immaginare solo essendo flessibile quando cerchi il nostro volo. Con questi consigli, fai le tue ricerche e prove, sarai sorpreso di come puoi ridurre il costo di un biglietto aereo.

La mia esperienza e due esempi concreti:

1. Nel 2014 ho dovuto trovare un modo per andare dalla Nuova Zelanda all’Argentina, contando sempre sulle mie date flessibili. I voli di andata e ritorno dalla NZ all’Argentina sono molto costosi (da 1.500 a 2.000 dollari a seconda della stagione), e più o meno sono gli stessi di andata e ritorno. Tuttavia, facendo ricerche flessibili, sono stato in grado di viaggiare facendo uno scalo di quattro giorni a Melbourne, e un altro scalo di 20 giorni in Spagna, il tutto completo di tre voli, per un totale di $ 1.100, (il mio viaggio è diventato un inaspettato giro del mondo).

2. Nel 2015, facendo ricerche flessibili sono stato in grado di viaggiare per soli 500 dollari andata e ritorno tra Buenos Aires e Cancun (quando il prezzo normale è da 800 a 1.000 dollari)

3. Definisci la tua destinazione in base al tipo di paesaggio e di clima (e valuta le alternative in base al tuo budget)

Abbiamo esplorato la mappa, e aperto la nostra gamma di opzioni. Abbiamo già osservato che le opzioni di destinazioni sono infinite e vanno ben oltre quello che avevamo in mente all’inizio. Se siamo o siamo stati buoni studenti, abbiamo anche fatto le nostre prove di ricerca di volo intelligente (vedi punto 2). Il nostro viaggio da sogno comincia ad avvicinarsi. Ma ci sono alcuni consigli finali quando si tratta di scegliere quella destinazione che possono farci cambiare idea o fare ulteriori aggiustamenti.

Quanto può essere costosa la destinazione dei nostri sogni secondo i nostri gusti (e alternative):

Le destinazioni fredde: se il nostro sogno è quello di andare nelle zone ghiacciate del pianeta, se sogniamo un tour dell’Islanda, un viaggio nelle foreste canadesi, nei fiordi norvegesi, e anche in Patagonia, tutte queste sono destinazioni “costose” perché sono quasi sempre territori remoti, scarsamente popolati, e i costi del turismo in questi territori lontani e freddi sono sempre altri. Con questo voglio dire che come scelta finirà sempre per influenzare il tempo del nostro soggiorno, perché qui l’equazione è luoghi freddi = costi più elevati per servizi confortevoli. È qualcosa che ha tutta la sua logica. Tuttavia, se sogniamo paesaggi di montagna e foreste ci sono sempre alternative. Per esempio, il costo dell’esplorazione della Patagonia può essere inferiore a quello dell’esplorazione delle foreste canadesi per la semplice ragione che il Cile o l’Argentina sono più economici del Canada. Anche se, ovviamente, i costi di trasporto possono significare che se viaggiamo dall’Europa, una destinazione di foresta e montagna come la Norvegia può essere più economica della stessa Patagonia (anche questo è abbastanza ovvio). Forse è una buona idea lasciare le destinazioni fredde per dopo.

Le destinazioni calde o tropicali: qui si apre una gamma enorme di possibilità. Se il nostro viaggio da sogno è verso una destinazione calda, la gamma di opzioni si moltiplica esponenzialmente. Ci sono un numero enorme di destinazioni con un buon clima, e tra queste, paesi assolutamente economici. Anche se il nostro viaggio da sogno riguarda isole perdute e palme, non è lo stesso in termini di budget pensare a un resort nelle Isole Vergini, che in una locanda su un’isola di un paese caraibico più economico. E qui andiamo a un’altra verità, la qualità dei servizi è accettabile nella maggior parte dei luoghi del mondo che sono abituati a ricevere i turisti, ma i costi possono variare molto senza andare in una destinazione più economica significa che non possiamo trovare aree di sogno e un posto confortevole. Ci sono punti del pianeta che in termini di equilibrio tra paradiso-prezzo, sono un vero affare o affare. Per scoprire questi paradisi economici non c’è niente come i paesi del sud-est asiatico. E qui dobbiamo pensarci molto bene, perché se combiniamo un volo (ottenuto con la nostra ricerca intelligente ad un prezzo molto buono) e scegliamo un paese tropicale in questa regione del mondo, il nostro viaggio da sogno di 15 giorni può essere facilmente trasformato in un viaggio di un mese senza grandi spese. Se vuoi scoprire i paesi più economici per viaggiare, ti consiglio di passare attraverso questo articolo che avevo anche scritto in un altro dei miei blog.

I paesi che sono costosi oltre il tempo. Questa è un’altra ovvietà, ma oltre a una distinzione climatica, potremmo anche fare una distinzione tra i paesi più sviluppati, che sono costosi di per sé (al di là di quanto sono lontani). Questo non significa che siano impossibili da visitare, naturalmente, ma sono solo questo, paesi costosi. Tra i più costosi da visitare come viaggiatori ci sono la Norvegia (e diversi paesi nordici), Australia, Regno Unito, Francia, Svizzera. All’altro estremo, paesi come l’Indonesia o l’India sono totalmente economici. Ora, sei sicuro che alcune di quelle isole perdute in Indonesia o Thailandia non possano essere il viaggio dei tuoi sogni? E anche con queste riflessioni, non sto affatto dicendo che bisogna escludere i paesi solo perché sono costosi. Basta avere ben chiaro che ci sono molte variabili da salvare, ma una importante è scegliere fin dall’inizio una destinazione che non sia una spina nel fianco.

4. Iniziate a pensare a una forma alternativa di alloggio.

Su molti blog avrete letto di forme alternative di alloggio. L’alloggio è un’altra delle voci più pesanti del nostro budget di viaggio. Il trasporto e l’alloggio occupano l’80% del budget di qualsiasi viaggio. Ma se al punto 2 abbiamo dato un bel colpo alla voce trasporto con la ricerca intelligente dei voli, qui stiamo per dare un colpo alla voce alloggio.

Ho valutato e sperimentato diverse forme alternative di alloggio (anche alcune che non richiedono alcun costo, come l’utilizzo di reti che permettono di condividere un divano in casa di uno sconosciuto ospite per qualche giorno o case di cura in paesi lontani come la Nuova Zelanda), ma siccome questo articolo parla di viaggi da sogno, qui non si tratta di fare sacrifici di spazio e privacy, ma di trovare alternative per avere il nostro spazio confortevole in viaggio. Penso che l’alternativa che può adattarsi di più al nostro viaggio da sogno (per renderlo più accessibile) è quella di affittare una casa da un privato. Così bene, se abbiamo già il nostro biglietto e la destinazione, e scegliamo a seconda del nostro denaro rende di più, c’è un trucco essenziale per viaggiare più a lungo.

organizzare un viaggio lungo

Copyright: francesco de marco

Se organizziamo il nostro viaggio in una destinazione economica, e abbiamo un tempo flessibile di un mese (è il nostro viaggio da sogno, quindi potremmo benissimo permetterci quel mese intero), non immaginereste quanto possa ridurre il costo dell’alloggio cercare un mese intero invece di una settimana. Mi riferisco all’affitto di una casa da un privato, un’opzione molto facile su siti come AirBnB, che si occupa proprio di mettere in contatto i viaggiatori con gli individui. Su questo sito possiamo fare la nostra ricerca per giorni, settimane, o un mese, l’opzione che consiglio: il prezzo per affittare due settimane, in molte case può essere lo stesso che affittare per un mese.

Con quello che risparmiamo con l’acquisto flessibile dei biglietti, possiamo pensare di affittare una casa confortevole, bella, luminosa, in qualche regione turistica idilliaca di un paese come la Thailandia (ma anche, in qualche villaggio costiero del Mediterraneo europeo o in una città della Riviera Maya messicana), e ottenere al prezzo di due settimane un soggiorno di un mese. Questa non è affatto magia, è pura realtà, i trucchi della domanda e dell’offerta. Non andiamo più a fare una vacanza da sogno, andiamo a vivere un mese in una destinazione da sogno.

La mia esperienza e un esempio concreto: nel 2015 usando AirBNB ho potuto affittare per due mesi un appartamento con una camera da letto per due persone a Playa del Carmen a 400 metri dalla spiaggia, e tutti i servizi inclusi (compreso il WIFI). Ogni mese mi costa circa 600 dollari finali. Il conto è molto semplice: alloggiati comodamente in una delle migliori zone dei Caraibi per circa 20 dollari al giorno.

5. Esplorare in auto (e programmare un roadtrip)

Una volta sistemati, abbiamo biglietto e alloggio per un massimo di un mese in un posto. Ma non vogliamo restare fermi in un posto. Da un lato, con totale sincerità, sono sempre più propenso a viaggiare lentamente. Tuttavia, non si tratta nemmeno di viaggiare così tanto da perdere quello che c’è da vedere intorno a voi, perché tutto nella vita è trovare un equilibrio. Abbiamo già una base da cui esplorare, un punto dove tornare se abbiamo bisogno di uno o più giorni di riposo all’interno del viaggio (la nostra casa per un mese).

how-to-organize-a-trip

Copyright: ollirg

L’opzione per completare quel viaggio ideale sarà noleggiare un’auto per l’intero soggiorno o per diversi giorni. Abbiamo risparmiato sui biglietti aerei, abbiamo ottenuto un alloggio per un mese per stare in una casa come se fosse nostra (a un prezzo anche imbattibile), poi non avremo scuse per non permetterci un roadtrip in un’auto a noleggio per esplorare intorno a noi.

Con un’auto possiamo esplorare in tutte le direzioni, scappare in altre città e scoprire angoli che non pensavamo di vedere, magari anche pagando notti extra di alloggio, scegliendo giorni fuori dal weekend per accedere a prezzi migliori. Allo stesso modo, è bene cercare auto a noleggio per pacchetti di una settimana, o dieci giorni, che a volte esce meglio che cercare giorni specifici.

Spero solo che con questi consigli, siamo stati in grado di trasformare un pacchetto di 8 o dieci giorni di viaggio, in un mese vivendo nella destinazione dei nostri sogni, e tutto allo stesso prezzo. E senza alcuna magia.

Dovresti anche leggere 10 ragioni convincenti per cui dovresti tirarti su e iniziare quel viaggio da sogno

Tutte le immagini via

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *