Stipazione

James sapeva di dover andare in bagno. Ma quando è andato nel bagno della scuola e si è seduto sulla toilette, non è successo niente. Aspettò per un paio di minuti ma… ancora non uscì nulla. Ha cercato di sforzarsi ma gli ha fatto un po’ male. Dopo un po’, uscì della cacca, ma era molto piccola e molto dura, come delle biglie.

James tirò lo sciacquone, chiuse la zip e si lavò le mani. Non si sentiva molto meglio.

Perché? Era un po’ stitico.

Che cos’è la stitichezza?

La stitichezza è non avere un movimento intestinale (o cacca) così spesso come fai di solito, o avere un movimento intestinale davvero difficile perché le feci sono dure e secche. Le feci normali sono morbide e facili da passare, quindi andare sulla pancia non dovrebbe essere uno sforzo.

Quando fai la cacca, quello che finisce nel water è l’ultimo passo della digestione, un processo che è iniziato quando hai mangiato il tuo panino al formaggio tostato a pranzo. Dopo aver masticato e ingoiato il cibo, questo si fa strada verso lo stomaco. Da lì, passa nell’intestino tenue, poi nell’intestino crasso, e infine lascia il corpo attraverso il retto e l’ano.

Tutte queste parti compongono il tuo sistema digestivo. Mentre il cibo si muove attraverso questo sistema, il tuo corpo assorbe l’acqua e i nutrienti che deve estrarre da esso. Quello che rimane esce sotto forma di feci o cacca – poi si tira lo sciacquone e non c’è più!

Molto probabilmente non si pensa a tutto questo processo quando si va in bagno. In effetti, potreste non pensare quasi mai a quello che state facendo quando andate in bagno. Ma quando non vai in bagno come fai di solito, puoi esserne molto più consapevole e sentirti a disagio.

Alcune persone pensano di essere stitiche solo perché non vanno in bagno ogni giorno, ma le abitudini di ognuno sono diverse. Alcuni bambini fanno la cacca tre volte al giorno, ma ce ne sono altri che vanno nel vasino solo una volta ogni 3 giorni. Quindi il vero segno di stitichezza è se vai meno spesso del solito o se le tue feci sono dure.

Quali sono i sintomi?

Oltre a non fare la cacca così spesso come fai di solito, puoi sentirti pieno e avere meno appetito se sei stitico. Potresti anche avere una pancia più grande del solito. Quando si va in bagno, si può scoprire di avere difficoltà a passare le feci e può anche far male quando le si passa.

Se la cacca è dura e secca, sforzarsi troppo per farla passare può causare piccole lacerazioni nella pelle dell’ano. Quando questo accade, si può vedere un po’ di sangue sulla carta igienica quando ci si pulisce il sedere. Dopo aver fatto il vasino, si può avere la sensazione di aver fatto poca cacca e si ha ancora voglia di farne di più.

A volte, quando un bambino è molto stitico, una cacca acquosa simile alla diarrea può fuoriuscire mentre la cacca dura rimane dentro il suo corpo. E questo può portare a brutti incidenti, anche nei bambini che hanno smesso di averli da molto tempo.

Se pensi di avere la stitichezza, o se vedi sangue sulla carta igienica quando ti pulisci dopo la cacca, dillo ai tuoi genitori. È probabile che non sia niente di grave, ma è una buona idea fargli sapere cosa sta succedendo.

Perché i bambini sono stitici?

La stitichezza è abbastanza comune e può essere causata da una serie di cose diverse. Le ragioni per cui un bambino è stitico includono le seguenti:

    • Dieta malsana. Se la tua dieta contiene cibi grassi, dolci o zuccherati ma non prendi abbastanza fibre, il tuo intestino sarà più lento di quanto dovrebbe essere. Le fibre, che si trovano nella frutta, nella verdura e nei cereali integrali, possono impedire che la cacca si indurisca e si secchi. Quindi mangiate molte pere e mele!
    • Non fate abbastanza esercizio. Quando ci muoviamo, aiutiamo il cibo a muoversi lungo il nostro tratto digestivo. Se non giochi abbastanza attivamente (come correre fuori), potresti diventare costipato.
    • Non bere abbastanza liquidi. Bere acqua e altri liquidi mantiene la cacca morbida mentre continua a muoversi nell’intestino. Quando beviamo troppo poco, la nostra cacca diventa dura e secca e ci sentiamo come se fossimo “intasati”
    • Non andare in bagno quando ne hai bisogno. A volte i bambini non vanno in bagno quando dovrebbero. Forse non gli piace usare il bagno della scuola, o forse non vogliono smettere di fare quello che stanno facendo in quel momento. Ma, se prendi l’abitudine di ignorare i segnali del tuo corpo che è ora di andare in bagno, quando ci vai, ti costerà molto di più.
    • Stress. I bambini possono essere stitici quando sono ansiosi per qualcosa che succede a scuola o a casa. Questo accade spesso di fronte a eventi stressanti, come un cambio di scuola, la preoccupazione per i troppi compiti o gli esami in arrivo. Essere lontani da casa per più di qualche giorno può anche farvi sentire un po’ stressati. Se pensi che lo stress ti stia rendendo le cose difficili, parlane con un adulto di fiducia.
    • Sindrome dell’intestino irritabile. Alcuni bambini hanno una condizione chiamata sindrome dell’intestino irritabile. Questo disturbo può essere riattivato quando sono stressati o quando sono esposti a certi fattori scatenanti, come i cibi grassi o piccanti. Un bambino con IBS può essere stitico a volte e avere diarrea altre volte; può anche avere dolore alla pancia e gas.

    Come si cura?

    Se sei stitico, è probabile che tu non abbia bisogno di alcun trattamento speciale e che presto inizierai ad andare regolarmente da solo. Se ti viene consigliato di prendere un appuntamento con il tuo medico, lui o lei potrebbe suggerirti di prendere qualche farmaco o fare un cambiamento nella tua dieta per rendere migliori i tuoi movimenti intestinali. Ma non prendere nessuna medicina per la stitichezza a meno che il tuo medico ti dica di farlo.

    Oltre a raccomandare la medicina, il tuo medico può ordinare raggi X o altri test per controllare il tuo sistema digestivo. Di solito la stitichezza è solo stitichezza comunque. Finirai per andare di corpo e ti sentirai meglio.

    Cosa posso fare per aiutare il mio intestino?

    Puoi seguire questi passi quando sei stitico – e anche quando non lo sei!

    • Bere molta acqua. Questo impedirà alla tua cacca di diventare troppo dura.
    • Mangia più fibre. Frutta, verdura e cereali integrali, come l’avena e il mais, aggiungono fibre alla tua dieta. E la fibra aiuta le cose a muoversi.
    • Chiedete ai vostri genitori di usare olio d’oliva e altri oli da cucina speciali. Aiuteranno le tue feci a muoversi più facilmente.
    • Esercizio. Gioca a palla con i tuoi amici, vai in bicicletta o gioca a basket. L’attività aiuta ad andare in bagno regolarmente. In altre parole, se ti muovi, anche il tuo intestino si muoverà!
Rivolto da: Rupal Christine Gupta, MD
Data di revisione: ottobre 2014

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *