StarCraft II: Wings of Liberty

Starcraft II: Wings of Liberty inizia quattro anni dopo la fine di Brood War e racconta il destino delle tre razze che abitano l’universo di StarCraft. Ora Jim Raynor è un ribelle che combatte contro Arcturus Mengsk per porre fine alla sua tirannia e al suo dominio. La storia inizia quando Jim Raynor è seduto in un bar e arriva Tychus Findlay. Più tardi, gli Zerg attaccano Mar Sara, e altri mondi dopo non essere stati in guerra per molto tempo, Jim Raynor fugge nella sua nave Hyperion insieme a un pezzo dell’Artefatto Xel’Naga. Continua poi ad ottenere artefatti sui pianeti Xel’Naga mentre combatte Mengsk e il Dominio, ma accadono molte cose inaspettate.

TerranEdit

I Terran pieni di risorse, temprati da tribolazioni e conflitti, hanno dimostrato di essere un avversario formidabile sia per i Protoss tecnologicamente avanzati che per i famelici Zerg.

I Terran sono relativamente nuovi arrivati nel settore Koprulu, discendenti di una disastrosa spedizione dalla Terra diversi secoli fa. Erano composti da dissidenti e persone scontente che il governo considerava sacrificabili. I sopravvissuti fondarono tre colonie che divennero le basi dei principali blocchi di potere nello spazio terrestre: la Confederazione, la Coalizione Kelmoriana e il Protettorato di Umoja. La corrotta Confederazione fu rovesciata dal terrorista e rivoluzionario Arcturus Mengsk durante il caos dell’invasione zerg. Ora, il Dominio Terrestre è sorto dalle ceneri del vecchio regime come potenza dominante, con a capo nientemeno che l’imperatore Arcturus I.

Forzati ad adattarsi a un’esistenza accidentata sui mondi quasi senza vita del settore, i Terrestri sono maestri di sopravvivenza. Senza la tecnologia avanzata dei Protoss, né i poteri naturali degli Zerg, i loro eserciti usano combinazioni flessibili di unità versatili. Dalla fanteria di base ma efficiente come i marines, alle navi da guerra pesantemente armate. Le unità Terran fanno affidamento su una solida armatura, un’abbondante potenza di fuoco e un gran numero di truppe per tenere a bada il nemico. I Terran sono eccellenti in situazioni difensive, dove spiccano i loro bunker e i loro carri armati d’assedio (ancora di più con la loro modalità “Siege” che infliggono più danni e con più portata), e a loro volta, come assedio nella loro flotta possono evidenziare le loro corazzate (navi Battlecruiser) con il loro attacco Yamato, e ancora di più possono essere scortati.

ProtossEdit

I Protoss, antichi e misteriosi, hanno usato per migliaia di anni la loro tecnologia aliena e i loro poteri psionici per mantenere l’ordine e la pace nella loro parte della galassia.

Con la loro tecnologia altamente avanzata e i loro potenti poteri psionici, i Protoss una volta si consideravano la specie più potente della galassia. Tuttavia, la loro guerra contro gli Zerg ha dimostrato il contrario; anche il guerriero individuale più capace non può sconfiggere un numero così schiacciante di avversari. La lezione è stata dura per i Protoss, poiché la loro società ruota intorno a filosofie che sono state seguite rigorosamente per eoni. Tuttavia, l’invasione Zerg del pianeta Aiur, il mondo natale dei Protoss, ha presentato un grande dilemma: accettare il cambiamento per sopravvivere e prevalere.

Oggi impiegano nuove tattiche e tecnologie in una lotta sempre più disperata, oltre ad aver riattivato terribili armi ancestrali, che hanno smesso di usare molto tempo fa. Mai una razza prolifica, i Protoss hanno sempre rafforzato i loro ranghi con macchine da guerra robotiche. Nessun guerriero Protoss ha eguali, il loro potenziale è notevolmente aumentato da una combinazione di tecnologia e formidabile potere psionico. Tuttavia, i Protoss devono utilizzare la mobilità e la sorpresa per sfruttare al meglio i loro vantaggi e non impegnarsi in una guerra di logoramento. La loro flotta è molto potente, in quanto dispone di un gran numero di navi in grado di ridurre il nemico in cenere.

ZergEdit

Gli Zerg, guidati dall’astuta Regina delle Lame, cercano di scatenare i loro orrori alieni in tutta la galassia e minacciano di consumare tutti coloro che si mettono sulla loro strada.

Quando gli Zerg arrivarono per la prima volta nel settore Koprulu, erano uniti sotto l’obbedienza assoluta alla sapienza collettiva conosciuta come Overmind. Controllava le azioni di ogni creatura dello sciame e funzionava attraverso una gerarchia di sapienze minori. Sebbene l’Overmind cercasse solo di consumare e assimilare la razza avanzata dei Protoss, ha trovato del materiale utilizzabile, anche se non sviluppato, nell’umanità. Prendendo Sarah Kerrigan, una potente psionica terrestre, l’Overmind ha creato la Regina delle Lame, una creatura unica che ha assunto il controllo dello sciame dopo che i Protoss hanno distrutto l’Overmind durante l’invasione di Aiur.

Gli Zerg sono molto diversi dai Terran o dai Protoss e sono costituiti da una grande diversità di specie che sono state incorporate nello sciame attraverso l’infestazione. Queste creature subiscono un processo evolutivo rapido e selettivo che le trasforma in implacabili macchine assassine la cui unica funzione è quella di perpetrare l’imperativo Zerg per il dominio assoluto. Gli Zerg non usano la tecnologia per creare le loro armi, armature o veicoli spaziali, ma piuttosto soddisfano efficientemente queste esigenze attraverso l’adattamento biologico e la mutazione pianificata di varie entità. Anche le strutture Zerg sono organi specializzati che fanno parte del nido, un organismo vivente in costante sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *