Sistema endocrino (Italiano)

Come in tutto il corpo, anche il sistema endocrino è influenzato dal passare del tempo, così che le persone anziane subiscono anche un aumento o una diminuzione degli effetti di vari ormoni.

Il sistema endocrino è composto da molteplici ghiandole che secernono sostanze, ormoni, che regolano molti altri sistemi. Ci sono organi differenziati la cui unica funzione è quella di produrli, come la tiroide, mentre altri, come il pancreas, hanno una doppia funzione (in questo caso digestiva ed endocrina poiché è responsabile della produzione di insulina).

Salute anziani. Cambiamenti biologici negli anziani. Sistema endocrino I cambiamenti nella secrezione e nella funzione ormonale nel corso degli anni sono sottili. Il più notevole è la diminuzione della sensibilità all’azione dell’insulina, nonostante la normale secrezione da parte del pancreas, a causa della resistenza dei recettori cellulari dell’insulina, che causa l’intolleranza al glucosio e, nei casi più avanzati, il diabete.

Ci sono anche cambiamenti negli ormoni sessuali, che nelle donne, in menopausa, sono più pronunciati. La funzione ovarica è preprogrammata nelle donne dalla fase embrionale (ci sono così tante uova da sviluppare in un tempo così lungo), in modo che quando le uova “finiscono” cessano abbastanza bruscamente solito ciclo mestruale e riduce radicalmente la produzione di ormoni femminili. A causa di questo la donna diventa sterile e le caratteristiche sessuali secondarie si deteriorano: c’è un impoverimento dei peli nelle aree sessuali, c’è un certo grado di atrofia genitale, così come il tessuto ghiandolare del seno, le cui dimensioni possono essere mantenute a spese del tessuto grasso, e si verificano cambiamenti psicologici e della libido.

Negli uomini c’è anche una diminuzione della secrezione di testosterone, ma molto più lenta e progressiva che porta all’atrofia dei genitali e alla difficoltà di raggiungere e mantenere un’erezione adeguata.

Nelle persone anziane si nota spesso anche una diminuzione della reattività della tiroide, per cui il corpo è più difficile da compensare per le esigenze del cambiamento del tasso metabolico. A volte queste alterazioni sono sufficientemente intense da causare ipotiroidismo.

La stessa secrezione di corticosteroidi a fenomeni che producono stress (sia fisico che psicologico) è inferiore, il che riduce la capacità di adattamento dell’organismo.

Questi cambiamenti, insieme alle alterazioni di altri sistemi ormonali più specifici che controllano la stabilità dell’ambiente interno e la relazione con l’ambiente, sono una parte fondamentale dell’evoluzione verso la fragilità dell’anziano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *