Shopping su Madison Avenue

Se ti fermi all’iconico Madison Square Garden e guardi verso nord, ti troverai a passeggiare lungo uno dei viali più famosi di New York, Madison Avenue. Da lì, seguendo il suo tracciato, si può raggiungere Harlem, dopo aver attraversato Manhattan.

Ma ciò che rende questo viale di New York più famoso sono i suoi negozi, boutique, bar e ristoranti, in una sfilata quasi infinita di marche e prodotti del mondo più alla moda che si possa immaginare. E se il giro è fatto da una donna, ancora meglio, per la particolare “sensibilità” che hanno per rilevare questi affari e la carta di plastica nel portafoglio, naturalmente.

In questo caso, è Diana, un’amica, che ci racconta l'”avventura”. Il racconto è iniziato pochi minuti dopo le 8 di sera, mentre le boutique di Madison salutavano i loro clienti e i caffè adiacenti accendevano le candele alla vaniglia sui loro tavoli per accogliere un mix di clienti che finivano i loro acquisti e i residenti locali.

Ecco come lei lo racconta: “Mi sono seduta, tra conversazioni tranquille e luci soffuse, per gustare un drink al bar Chardonnay Italia. Pochi minuti prima avevo guardato negli specchi del negozio di Oscar de la Renta e della sua vicina Alice & Olivia, che mi ricordava la rugiada e la freschezza di quella mattina, e a Clementine, con i suoi alti manichini avvolti da diversi strati di chiffon in arancio e blu cobalto.

La mia giornata era iniziata alle 10, davanti ai palazzi di Ralph Lauren sulla 71esima strada, considerati alcuni dei negozi più lussuosi di New York.

I negozi includono la linea completa di Ralph Lauren, ma consiglio a uomini e donne di visitare le linee rustiche RRL, al terzo piano, con articoli vintage fatti a mano, valigie, stivali in pelle di cordovano e l’iconico abbigliamento ispirato alla Route 66.

Potevo anche vedere negozi di stilisti di abbigliamento femminile, come Carolina Herrera, Lapore Nanette, Nicole Miller, Michael Kors, Donna Karan, DKNY e la collezione Calvin Klein, sulla 60a strada.

La mia passeggiata comprendeva anche il menu più ultra-chic dei marchi americani, come Rag & Bone, Theory, Alice & Olivia, Derek Lam ed Emmelle. Inoltre, ho visitato boutique di stilisti come Alexander Wang, 7 For All Mankind sono arrivato a Intermix e Barneys New York, grandi magazzini di lusso che vendono quantità di merce di fascia alta.

Ogni negozio offre una vasta gamma di marche e stili, così come accessori e abbigliamento esclusivi che non si trovano da nessun’altra parte nel mondo.”

Secondo Diana, la giornata “è passata in fretta” mentre si faceva strada da una all’altra tra tutte le griffe alla moda di Madison Avenue. A giudicare dalle borse che ha portato fino a Chardonnay Italia, lo shopping non era poi così tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *