Rafa Nadal siamo consapevoli contro il melanoma

Il melanoma è uno dei tumori più aggressivi. E anche uno dei più facili da controllare. Per, appunto, sapere come andare oltre ogni neo sulla nostra pelle, il tennista Rafa Nadal ci insegna in questo video come farlo con una regola molto semplice.

La regola ABCDE

Per analizzare i nei, dobbiamo avere chiara una regola molto semplice, che si concentra sulla simmetria del neo, i suoi bordi irregolari, che il colore non cambi, che il diametro non aumenti, e che l’evoluzione del neo stesso non sia rara, o strana.

Per controllare ciò, devi monitorarti, ma anche visitare il dermatologo una volta l’anno. Ora che siamo quasi campagna estiva, con l’incidenza del sole chiaro, è essenziale per proteggere la pelle, con applicazione ogni due ore di protezione solare, cercare le ombre, non prendere il sole direttamente … Perché non è solo prendere il sole come una lucertola, ma quando sei in macchina o nei trasporti pubblici e prendi il sole; quando vai a fare una passeggiata o a correre, o vai in bicicletta.

Ecco perché il protagonista di quest’anno della campagna dei laboratori spagnoli Cantabria Labs, insieme a HELIOCARE è Rafa Nadal, che ha presentato la campagna di sensibilizzazione con protagonista “Lascia la tua pelle nell’importante mai al sole”, con l’obiettivo di sensibilizzare sulla necessità di prendersi cura della salute della propria pelle per prevenire danni e grandi problemi derivanti dall’esposizione al sole.

Confinamento e sole, un mix difficile

Questa campagna arriva in un momento chiave, perché ora più che mai dobbiamo essere consapevoli dell’importanza di proteggerci, perché passando così tante settimane senza uscire di casa, la pelle è più sensibile, e non è preparata per l’intensità delle radiazioni che riceverà. E Nadal conosce molto bene il sole, non solo per vivere su un’isola, ma per competere all’aperto in molte occasioni. “Ho passato molte ore al sole e spero di continuare a passarle. Il mio dermatologo mi ha fatto riflettere di nuovo e voglio fare le cose meglio e incorporare buone abitudini nella mia vita quotidiana”.”

L’obiettivo finale è quello di avere routine e abitudini al sole che aiutano a combattere contro gli oltre 78.000 casi di cancro della pelle ogni anno, soprattutto quando l’intensità della radiazione solare continua ad aumentare ogni anno (2,3% nell’ultimo decennio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *