Potatura dei lecca-lecca

Potatura dei lecca-lecca

Ci sono molte tecniche per rendere la nostra Cannabis la migliore e aumentarne la resa per raccolto. Anche se all’inizio possono sembrare un po’ complicate vi renderete conto che eseguirle, seguendo una serie di passaggi, vi permetterà di eseguire la tecnica del Lollipopping senza problemi, in realtà questa è abbastanza semplice. Restate nel nostro grow shop e vi racconteremo tutto!

potatura a lecca-lecca

Che cos’è la potatura a lecca-lecca?

È una tecnica che consiste nel potare o tagliare la parte inferiore della pianta di marijuana, cioè quelle zone inferiori che non ricevono molta luce. Di solito le persone che si dedicano alle coltivazioni di cannabis fanno uso di questa tecnica i primi 14 giorni del periodo di fioritura, il suo nome è dovuto alla forma che le piante adottano è simile a un Lollipop o lecca-lecca, dopo essere state potate.

Con questa tecnica di coltivazione avanzata si è scoperto che c’è un notevole aumento del raccolto risultante. Ciò che è veramente importante di questa strategia è conoscere il momento giusto per effettuarla e sapere esattamente quale zona tagliare, di solito viene ad essere il terzo inferiore della ramificazione della tua pianta per non superare mai il 50%.

poda lollipop

Per essere molto più preciso puoi valutare quali sono le zone esatte dove la luce non colpisce la tua pianta per questo dovresti differenziare quali sono le zone in ombra, perché sono quelle che dovresti eliminare. Poi devi identificare i piccoli germogli che sono diversi dalla cima della tua Cannabis.

Come fare la potatura Lollipop

Come abbiamo detto prima, per eseguire una tecnica di potatura avanzata come la Lollipop è essenziale che tu sappia dove tagliare in modo da ottenere i migliori risultati nelle tue coltivazioni.

poda lollipop

Poda Lollipop Step by Step

  1. Avrete bisogno di cesoie da potatura, che possono essere di tipo Easy Bud, sono molto buone per eseguire questo processo in quanto lo renderanno più veloce e preciso, se non avete uno di questi a portata di mano potete farlo con le mani, che sì, dovete farlo sotto forma di pizzicare proprio dove inizia il ramo che volete togliere per poterlo rimuovere senza problemi.poda lollipop
  2. A prescindere dalla modalità scelta si dovrebbe cercare di essere attenti e non danneggiare qualsiasi altra struttura della pianta che non si desidera rimuovere, non vogliamo generare uno stress e rimuovere troppi rami, ma il contrario, migliorare la produttività del nostro raccolto, non il caso contrario.prune lollipop
  3. Molti coltivatori credono che si possa potare il quarto inferiore della pianta o avere come riferimento il terzo germoglio per stelo, ma il modo tradizionale, tagliare il terzo inferiore.
  4. Anche se queste sono ottime raccomandazioni con ottimi risultati devi considerare che questo varia a seconda del tipo di marijuana che stai coltivando.
  5. Prenditi il tuo tempo e presta molta attenzione a quanto la tua pianta riceve la luce, questo ti aiuterà a discernere quali aree tagliare e quali no.poda lollipop
  6. Molti coltivatori esperti scelgono di lavorare dall’alto verso il basso, scartando tutti i rami che sono secondari e in questo modo ridurre notevolmente il fogliame in modo che la luce concentri la sua energia solo sulle aree necessarie e senza sprecare nulla su parti improduttive.

Potresti sentirti un po’ confuso o indeciso all’inizio su quali aree tagliare, ma ti accorgerai che man mano che lo farai acquisirai abbastanza esperienza da diventare un vero esperto con le tue piante di cannabis, ottenendo risultati impressionanti dalla tua coltivazione indoor, piante con boccioli rigogliosi e ricchi di resina, con molta più qualità, farai del Lollipopping la tua tecnica preferita.

Poda Lollipop Indoor

  • Per questo, nel caso tu sia un coltivatore indoor, è meglio iniziare a guardare da vicino la pianta sotto le luci accese e devi tornare indietro di qualche distanza ed esaminarla da lì per visualizzare quali sono le zone d’ombra, perché queste generano solo un ritardo nella crescita della tua pianta di marijuana.
  • Poi guardate da una distanza molto più breve, dettagliando la zona inferiore della pianta, che avete già identificato come zona non ricevente luce o ombreggiata, e cercate il fusto principale e i rami principali, una volta fatto questo cercate le gemme di dimensioni più piccole sul fogliame che provengono da questi.
  • Se questo passo è difficile potete confrontare le gemme sulla regione inferiore della pianta con quelle sulla sua parte superiore che dovrebbero essere molto più grandi, perché catturano molta più energia solare. Fatto questo, trovate le forbici e tagliate con estrema attenzione per non danneggiare le zone circostanti l’area che andrete a lavorare.

potatura a lecca-lecca

Se si tratta di una grande marijuana sativa è meglio tenere traccia dei progressi che vedi e usare il lecca-lecca su un ramo alla volta.

Questa è una tecnica applicata alle coltivazioni indoor, perché nelle coltivazioni outdoor funziona molto bene che la pianta di marijuana mantiene la sua struttura a forma di albero di Natale. Questo perché il sole penetrerà la pianta da diverse angolazioni, fornendole tutta la luce e l’energia di cui ha bisogno in tutte le zone durante il giorno.

poda lollipop

Molti coltivatori di piante di cannabis all’aperto preferiscono preservare la struttura naturale delle loro piante o potare le foglie che hanno una forma a ventaglio, queste si occuperanno di produrre ombra, altrimenti il Lollipopping non è la tecnica migliore per una coltivazione all’aperto.

Quando fare la potatura di Lollipop?

Quando la pianta di cannabis è in fase di fioritura e sono passate due settimane dal suo inizio si procede a identificare la zona inferiore della pianta che non riceve abbastanza luce, lo saprete perché i suoi bud saranno molto piccoli. Quando hai già delimitato il terzo inferiore puoi procedere ad eseguire la tecnica del Lollipop.

poda lollipop

Buon fumo!

Buon fumo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *