Perdita di memoria temporale nei bambini

Punti da tenere in mente quando si affronta la perdita di memoria temporanea

A volte i bambini arrivano, nel breve periodo, a perdere la memoria, un problema che sicuramente metterà i genitori su un chiaro segnale di allarme. Nell’articolo di oggi parleremo di questa condizione che non colpisce solo gli anziani.

Anche se non è normale che accada i bambini potrebbero anche arrivare a perdere la memoria, potrebbero avere difficoltà a ricordare le cose che hanno fatto o imparato il giorno prima. Le cause che generano questo problema sono molte, e la maggior parte di esse sono davvero difficili da determinare.

In molti casi la perdita di memoria è determinata da un trauma cranico, da un alto grado di stress emotivo o da diversi problemi di apprendimento. Tra i sintomi più comuni ci sono la difficoltà di ricordare o l’incapacità di eseguire compiti che, apparentemente, sono semplici per la loro età. Nel caso in cui abbiate visto una di queste opzioni nel bambino vi consigliamo di consultare il vostro pediatra per stabilire una chiara diagnosi e il successivo trattamento.

A volte i bambini arrivano, a breve termine, a perdere la memoria.

Generalmente il primo aiuto che riceve un bambino che perde la memoria a breve termine è l’attenzione e l’amore di chi lo accudisce. Per questo motivo sarà necessario essere in grado di prestare attenzione e quindi essere in grado di attivare i diversi segnali di avvertimento. Controlla se il bambino ha difficoltà a ricordare cose semplici o se ripete sempre le stesse cose. Questi potrebbero essere chiari segni di un problema serio. Ribadiamo l’importanza di non ignorare o trascurare questo tipo di sintomi.

Uno dei modi scientificamente provati per migliorare la capacità del cervello è attraverso esercizi o attività cerebrali. Tra questi troviamo giochi che sono semplici, per esempio, attività legate alla memoria.

Purtroppo al giorno d’oggi i bambini passano molte ore a guardare la televisione o davanti a un tablet o a un computer invece di godersi gli spazi esterni. È bene che i bambini facciano attività all’aperto, come uscire in giardino per godersi le giornate di sole. Fare cose semplici dove si può insegnare ai bambini a fare le cose, sempre con la supervisione di un adulto. Questo è anche molto importante per i bambini che hanno perso la memoria, vedendo che stavano facendo piccole conquiste si sentiranno felici e saranno disposti ad imparare più cose.

Avere una buona comunicazione con il bambino sarà uno dei punti chiave per trovare la migliore soluzione al problema. Avere un buon dialogo con il bambino che ha difficoltà a ricordare le cose o che sembra essere distratto sarà in grado di migliorare l’immagine più velocemente. È anche necessario che gli adulti siano persistenti e non si arrendano rapidamente.

Una delle cause della perdita di memoria a breve termine è lo stress emotivo, in questi casi in particolare non si dovrebbe mettere più pressione sul bambino perché questo peggiorerà solo la situazione. Il bambino si sentirà più felice quando andrà avanti con i propri progressi e avrà un maggiore interesse nel poter completare altri compiti.

Via | La saludi
Foto | – Alexia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *