P03-115 – Aripiprazolo in bambini con disturbo dello sviluppo multiplo-complesso (McDD): una serie di casi

Resumen

Introduzione

Il disturbo dello sviluppo multiplo-complesso (McDD) è un disturbo dello sviluppo caratterizzato da caratteristiche cliniche particolari: disregolazione affettiva (ansia, panico e aggressività), compromissione del comportamento sociale e ipersensibilità, alterazione dell’elaborazione cognitiva. Il McDD è solitamente incluso nei Disturbi Pervasivi dello Sviluppo non altrimenti specificati (PDD NOS) (Cohen et al. 1986; Towbin et al. 1993). L’aripiprazolo è un nuovo farmaco antipsicotico atipico. L’efficacia dell’aripiprazolo nei bambini e negli adolescenti è supportata da alcuni studi (Findling et al. 2007, Wink at al 2010; Kim et al 2010).

Obiettivi

Lo scopo del nostro studio è di descrivere l’efficacia e la sicurezza dell’aripiprazolo in 4 bambini con Disturbo Multiplo Complesso dello Sviluppo.

Metodi

Il dosaggio medio di aripiprazolo era di 5mg/giorno. La risposta è stata valutata mediante valutazione clinica e mediante Clinical Global Impressions Scale-Severity, Clinical Global Impressions Scale- Improvement, Children’s Global Assessment Scale (CGAS) e Brief Psychiatric Rating Scale. Questa valutazione è stata somministrata al basale, e alle settimane 4, 12 e 24.

Risultati

È stata osservata una significativa riduzione dei disturbi sociali, dei disturbi del pensiero e della disregolazione affettiva. La terapia farmacologica è stata ben tollerata, anche se i bambini hanno lamentato una lieve e transitoria nausea e sonnolenza.

Conclusione

Ad oggi ci sono solo pochi rapporti sull’uso dell’aripiprazolo in pazienti con McDD. La presente serie di casi suggerisce che l’aripiprazolo può essere efficace e ben tollerato nei pazienti con McDD.

El texto completo de este artículo está disponible en PDF.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *