New England Before Europeans – the Native Americans

Seleziona la tua lingua per la traduzione automatica:

IngleseEspañolFrançaisDeutschItalianoDansk中文(简体)中文(漢字)日本語한국어PortuguêsTürkçeالعربية
Posizioni grezze delle principali tribù di nativi americani del New England

Posizioni grezze delle principali tribù di nativi americani del New England

Mappa © 2008 DeLorme (www.delorme.com) TOPO USA® – Annotazioni dell’autore

Per quando gli europei bianchi arrivarono, il New England era stato abitato dai nativi americani per oltre mille anni. Migrando qui dopo il ritiro dell’ultima era glaciale, nel 1500 avevano una popolazione probabilmente superiore a 100.000 persone. Originariamente cacciatori e raccoglitori, erano diventati più agricoli – con estesi campi di mais (granturco), fagioli e zucche. A questo punto le tribù erano fondamentalmente stazionarie, ma spostavano le abitazioni più volte l’anno in base al tempo – inverno, autunno e estate. La loro lingua era abbastanza comune, e anche se ogni tribù aveva delle sfumature, c’era la possibilità di essere compresi da Cape Cod al Canada.

Politicamente, ogni tribù e sotto-tribù aveva un unico governante primario, chiamato “sachem” o “sagamore”. Questi sachem erano di solito uomini, ma a volte c’erano squaw, o sachem donne. All’interno della gerarchia tribale, c’erano sub-sachem per funzioni come l’esercito (per la guerra), powwows (medicina), e altre funzioni.

Al tempo dell’arrivo dell’uomo bianco, c’erano un certo numero di tribù principali, molte pacifiche, ma alcune bellicose e in competizione con i loro vicini. I nomi di queste tribù sono stati ereditati da molte città, fiumi e laghi del New England. Queste tribù includevano:

  • Gli Abnaki, conosciuti anche come Tarrantine da altre tribù, abitavano il Maine occidentale, specialmente le valli del fiume Kennebec Androscoggin & Saco, così come porzioni del vicino New Hampshire. Essendo questa la parte più fredda e montagnosa del New England, gli Abnaki tendevano più alla caccia che all’agricoltura. Più bellicosi dei loro vicini del sud, molte tribù, e in particolare i Massachusetts, vivevano nel timore delle incursioni dei Tarrantine. Avevano una reputazione di crudeltà e furono accusati di cannibalismo dagli inglesi.
  • I Penacook abitavano il MA meridionale e centrale, il MA nord-orientale e il ME sud-orientale, con la suddivisione principale intorno a Concord, NH. I Penacook avevano molte tribù subordinate tra cui i Nashua, i Piscataqua e i Winnepesaukee.
  • I Massachusett (in algonchino, “popolo delle grandi colline”), da cui lo stato del Massachusetts ha preso il nome, abitavano l’area orientale dello stato, intorno a Boston. Originariamente una delle tribù più potenti, fu devastata dalla peste e dalle guerre con gli Abnaki. La loro popolazione diminuì da circa 3.000 a 500 tra il 1615 e il 1630.
  • I Wampanoag abitavano le aree del sud-est del Massachusetts vicino a dove i Pellegrini sbarcarono nell’attuale Plymouth. Anche loro furono devastati dalla peste. Metacom (il re Filippo di “King Philip’s War”) era Wampanoag.
  • I Narragansetts erano una potente tribù che viveva nell’attuale Rhode Island.
  • I Niantics erano una tribù prevalentemente costiera che viveva sulla baia di Narragansett, e si estendeva fino a ovest della tribù Pequot nel Connecticut.
  • I Pequot, del Connecticut orientale erano originariamente parte dei Mahican (conosciuti come Mohegan, una corruzione del nome Mahigan) una tribù della valle superiore del fiume Hudson a New York. Erano bellicosi e aggressivi e il principale protagonista della guerra dei Pequot nel 1637-1638.
  • I Nipmucs che abitavano il MA centrale, erano una tribù relativamente debole che spesso pagava tributi ai loro vicini.
  • I Pocumtucks erano una libera associazione di tribù che vivevano a ovest dei Nipmucks nelle aree intorno a Deerfield, MA.A sud dei Pocumtucks, lungo la valle del fiume Connecticut, vivevano i “River Indians”, un’altra libera associazione di tribù.
  • Al confine con i River Indians a ovest c’era la Confederazione Wappinger, che si estendeva dalla riva occidentale del fiume Hudson fino a sud di Manhattan e a nord di Poughkeepsie. Le tribù dei Wappinger includevano i Mattabesic, i Quinnipiac, i Paugusset e i Tunxis.
  • A nord della Confederazione Wappinger c’erano i Mahicans, (Mohecan), la tribù madre dei Pequots. Abitavano il Connecticut occidentale e l’alta valle dell’Hudson a New York.
  • I Nausets erano una tribù più piccola che viveva a Cape Cod.
  • I Montauk abitavano la parte orientale di Long Island.
  • I Mohawks, che coprivano la maggior parte dello stato orientale di New York, erano la tribù più orientale della confederazione irochese, cioè non erano Algonchini. Estremamente bellicosi, erano formidabili e temuti dalle tribù algonchine.

Tra il 1616 e il 1619 una peste, o la “Grande Morte”, spazzò via quasi ¾ della popolazione nativa americana del New England, con la devastazione peggiore nelle aree costiere dove la mortalità arrivò al 95%. Un effetto importante fu che quando i coloni bianchi iniziarono ad arrivare, a partire dal 1620, incontrarono ben poco della popolazione indigena. La capacità dei nativi americani di resistere agli europei era molto debole.

Per la parte 2, la prima esplorazione del New England, clicca qui.

Fonti e per ulteriori letture:

Bragdon, Kathleen Joan, Native People of Southern New England, 1500-1650. University of Oklahoma Press, 1996.

Vaughan, Alden T., New England Frontier Puritans and Indians 1620-1675. Little Brown and Company Boston, 1965.

http://iweb.tntech.edu/kosburn/History-201/Puritans%20&%20Indians.htm

http://www.memorialhall.mass.edu/classroom/curriculum_6th/lesson2/bkgdessay.html

http://www.smithsonianmag.com/history-archaeology/squanto.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *