Micro & Macro – Un approccio interdisciplinare

BASICO

.

PARTECIPAZIONE

La partecipazione è aperta a chiunque sia maggiorenne e invii le proprie immagini che non siano state premiate in altri concorsi. Tuttavia, saranno ammissibili quelle fotografie che hanno avuto un riconoscimento accademico o sono state pubblicate in articoli scientifici.

CLIMITI

Ricezione delle fotografie: dal 25 aprile al 10 maggio 2013.

Notifica dei vincitori: 15 maggio 2013.

Esposizione delle opere: 17 maggio 2013 al V Meeting dei Giovani Ricercatori in Neuroscienze.

CATEGORIE

Micro: immagini relative alla ricerca in neuroscienze e alle sue applicazioni tecnologiche e industriali, che riflettono l’oggetto di studio; che sono state ottenute attraverso attrezzature scientifiche speciali (microscopio ottico, microscopio elettronico, lente di ingrandimento, ecc.)

Macro: immagini relative alla ricerca neuroscientifica e alle sue applicazioni tecnologiche e industriali, che riflettono le persone che la eseguono, la sua strumentazione e gli impianti o le tecnologie risultanti dal progresso scientifico; che sono state ottenute con una macchina fotografica dalla semplice osservazione.

In entrambe le categorie sono validi fotomontaggi e immagini manipolate.

PRESENTAZIONE DELLE FOTOGRAFIE

Sarà ammesso un massimo di due (2) fotografie per autore in ogni categoria. Nel caso di una serie, non dovrà superare le cinque (5) fotografie per serie.

Saranno accettate solo le immagini in formato digitale, che dovranno essere accompagnate da un testo che permetta di interpretare il loro interesse scientifico o tecnologico e la metodologia applicata per ottenerle ed elaborarle.

La giuria valuterà entrambi i diversi aspetti della qualità dell’immagine e la natura informativa del testo.

Le fotografie e il testo devono essere inviati in file digitali via e-mail a: [email protected]

In caso di invio di più di una foto, inviare una e-mail per foto e testo di accompagnamento.

Le immagini in entrambe le categorie devono essere in formato JPG/JPEG, formato A4, colore CMYK e risoluzione 300 d.p.i. Queste caratteristiche sono essenziali per il suo successivo allargamento in gigantografie. Qualsiasi fotografia che non sia conforme non sarà presa in considerazione.

Il testo corrispondente ad ogni fotografia deve: essere intestato dal Titolo della stessa e avere un’estensione fino a 1.000 caratteri contati senza spazi; che deve essere inviato in un file digitale in formato .doc o .pdf.

Gli unici dati dell’autore che devono essere inviati nel corpo della mail sono: nome e cognome dell’autore.

L’immagine, il testo esplicativo o il titolo non devono fare riferimento all’autore, all’istituzione, al progetto o al centro a cui appartiene l’autore.

È una condizione essenziale che le fotografie siano libere da diritti e che corrispondano all’autore indicato. Inoltre, si deve specificare se c’è co-autore e il nome di tutti i co-autori della fotografia presentata.

In quelle fotografie che includono l’immagine di una persona, l’autore deve inviare un’autorizzazione cartacea firmata dalla persona fotografata.

Una volta ricevuti i file della foto e del testo di accompagnamento insieme ai dati dell’autore, risponderà via e-mail se le caratteristiche dello stesso sono conformi al presente regolamento del concorso.

Il comitato organizzatore e la giuria non sono responsabili per le violazioni del copyright e/o della proprietà intellettuale.

Fino al momento della risoluzione del concorso, e per non influenzare la decisione della

giuria, i dati dell’autore/i non saranno pubblicati.

GIURIA

La giuria sarà composta da ricercatori, divulgatori scientifici e fotografi che saranno selezionati dagli organizzatori del IV Incontro di Giovani Ricercatori in Neuroscienze di Cordoba.

La giuria procederà all’emissione della decisione secondo i seguenti criteri:

Nell’immagine si valuterà nella stessa proporzione la sua originalità, la sua qualità artistica e tecnica e il suo contenuto scientifico; nel testo descrittivo si terrà conto anche del suo carattere informativo.

La decisione finale sarà a maggioranza della giuria e non necessariamente all’unanimità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *