Memphis Riots and Massacres (39th Congress, 1st Session, Report No. 101) (Italiano)

Prima edizione. Rilegato in tela dell’editore. Dorso rinnovato. 394 pagine; 23 cm. Pagine pulite e senza segni. “Presentato da Hon. G. Twichell alla città di Brookline. Targhetta della biblioteca di Brookline. Il deputato degli Stati Uniti Ginery Twichell (1811 – 1883) servì come deputato repubblicano del Massachusetts nel quarantesimo, quarantunesimo e quarantaduesimo Congresso (4 marzo 1867 – 3 marzo 1873). “L’1-2 maggio 1866, Memphis subì la peggiore rivolta razziale della storia. Circa quarantasei afroamericani e due bianchi morirono durante la rivolta. Una commissione congiunta del Congresso riportò settantacinque persone ferite, cento persone derubate, cinque donne violentate, novantuno case bruciate, quattro chiese e otto scuole bruciate e distrutte, e diciassettemila dollari di proprietà federale distrutta. Centinaia di neri furono imprigionati e quasi tutti gli altri liberati fuggirono dalla città fino alla fine dei disordini. Per due giorni, le folle bianche, che includevano poliziotti, pompieri e alcuni uomini d’affari, attaccarono gli accampamenti e i quartieri dei freedman”. -Ency. Tenn. Gran parte della violenza fu commessa da lavoratori irlandesi di classe inferiore che non sopportavano i neri appena liberati. Un risultato della rivolta di Memphis fu la mossa del Congresso verso la Ricostruzione Radicale. I repubblicani radicali approvarono una legge sui diritti civili e il quattordicesimo emendamento, che garantiva la cittadinanza, l’uguale protezione delle leggi e il giusto processo agli ex schiavi. Il Tennessee fu costretto a ratificare il Quattordicesimo Emendamento prima di poter tornare nell’Unione (luglio 1866). Paradossalmente, gli ex schiavi divennero cittadini, elettori e titolari di cariche in parte grazie agli atti della Ricostruzione approvati in risposta alle rivolte razziali di Memphis. Rif: Bobby L. Lovett, “Memphis Race Riot of 1866” Tennessee Encyclopedia. Tennessee Historical Society, 2017. Holmes, Jack D. L. “Le cause di fondo del Memphis Race Riot del 1866”. Tennessee Historical Quarterly, vol. 17, no. 3, 1958, pp. 195â 221. N° de ref. de la librería 1906120033

Fare una domanda alla libreria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *