MEDIQUE MEDI MECLIZINE tablet 25 mg (Italiano)


Meccanismo d’azioneMeclozina

Compete con l’istamina per i recettori cellulari di istamina.

Indicazioni terapeuticheMeclozin

Trattamento sintomatico di nausea e vomito, specialmente causati da viaggi (cinetosi).

PosologiaMeclozin

Orale. Comp.: annunci. e bambini > 12 anni: 25 mg/giorno ½-1 h prima di iniziare il viaggio. Se necessario può essere aumentato a 50 mg.
Cicli: annunci. e bambini > 6 anni: 25 mg ½-1 h prima di iniziare il viaggio.

ContraindicazioniMeclozin

Ipersensibilità; bambini < 12 anni (comp.) e < 6 anni (gomma da masticare); porfiria; gravidanza e allattamento.

Avvertenze e precauzioniMeclozin

Ipertrofia prostatica, glaucoma, enfisema ostruttivo del tratto GI o urinario, asma bronchiale, insuf. respiratoria e aritmie cardiache: non consigliato. Bambini e anziani, più sensibili alla comparsa di effetti avversi. Monitoraggio speciale nell’epilessia e nei disturbi epatici.

Malattia epaticaMeclozin

Attenzione. Monitoraggio clinico speciale nei disturbi epatici.

InterazioniMeclozina

Effetti sedativi aumentati da: depressori del SNC.
Effetti anticolinergici potenziati da: farmaci con azione anticolinergica.
Lab: interferisce con i test cutanei utilizzando estratti di allergeni.

GravidanzaMeclozin

Studi sugli animali a dosi superiori al range terapeutico negli esseri umani hanno dimostrato che la meclozin produce palatoschisi nei ratti a dosi da 25 a 50 volte la dose umana. Non deve essere usato durante la gravidanza.

AllattamentoMeclozin

Non somministrare durante l’allattamento. Non sono stati riportati problemi negli esseri umani, tuttavia, può essere escreto nel latte materno e può inibire l’allattamento a causa degli effetti anticolinergici.

Effetti sulla capacità di guidaMeclozin

Meclozin può causare sonnolenza che può influenzare la capacità di guidare e/o utilizzare macchinari. I pazienti devono evitare di usare macchinari pericolosi, comprese le automobili, finché non sanno come tollerano il farmaco.

Reazioni avverseMeclozin

Sonnolenza, affaticamento, bocca secca, visione offuscata. Depressione da uso prolungato.

Vidal VademecumFonte: Il contenuto di questa monografia di principio attivo secondo la classificazione ATC, è stato scritto tenendo conto delle informazioni cliniche di tutti i farmaci autorizzati e commercializzati in Spagna classificati in quel codice ATC. Per informazioni dettagliate autorizzate dall’AEMPS per ogni medicinale, è necessario consultare la corrispondente scheda tecnica autorizzata dall’AEMPS.

Monografie dei principi attivi: 01/01/2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *