McLaren Automotive (Italiano)


Sport SeriesEdit

Composta inizialmente dalla 540C Coupé e dalla 570S Coupé, la Sport Series è la più recente gamma che si unisce alla McLaren Automotive line-up, unendosi alla Super Series esistente (650S Coupé, 650S Spider, 675LT Coupé, 675LT Spider) e alla Ultimate Series (P1, P1 GTR e SENNA). Nel gennaio 2016, la 570GT si è unita alla linea più accessibile della strategia di modelli a tre livelli del marchio. Nel giugno 2017, McLaren ha annunciato l’aggiunta della 570S Spider. Quando la gamma sarà completa nel 2017, si prevede che la Sports Series rappresenterà i due terzi del volume totale delle vendite annuali.

La McLaren Sports Series si concentra sul massimo coinvolgimento del guidatore insieme a prestazioni elevate e usabilità quotidiana. Tutte le auto di tutte le serie presentano una gamma di telaio in fibra di carbonio, un marchio di fabbrica delle auto McLaren fin dalla F1.

Una nuova versione della 570S è stata introdotta nel luglio 2018, che si chiama la 600LT, che è la versione più potente ed estrema della gamma serie sportiva vanta un peso di 1247 kg. Ha un motore V8 biturbo 3.8L che produce 600 CV e una potenza di 625 Nm di coppia massima, raggiunge 0-100 km/h in 3,2 secondi e supera i 328 km/h.

Super SeriesEdit

Questa serie era inizialmente composta dalle 650S Coupé e 650S Spider, poi aggiunto il 675LT Coupé e 675LT Spider, che è il primo moderno McLaren per utilizzare il distintivo LT (‘Longtail’). Si ispira alla McLaren F1 GTR ‘Longtail’ che ha debuttato durante la stagione di corse del 1997. Secondo McLaren, “l’attenzione alle prestazioni assolute, la riduzione del peso e i livelli definitivi di coinvolgimento del conducente” definiscono una ‘Longtail’. Nel 2016 McLaren Special Operations (MSO) ha creato la McLaren MSO HS o High Sport. Qualche tempo dopo si aggiunse il successore della 650S, la 720S.

Ultimate SeriesEdit

Inizialmente era composto solo dalla McLaren P1. Utilizza la potenza ibrida e la tecnologia della Formula 1. Lo stile della P1 è influenzato dalla McLaren MP4-12C, ma con l’aggiunta di pannelli di carrozzeria per rendere l’auto aggressiva. Non ha la stessa configurazione a tre posti del suo predecessore, la McLaren F1. Il design dei fari ricorda il logo McLaren. Poi è stata aggiunta la variante P1, la P1 GTR. La GTR sarà resa disponibile solo ai 375 proprietari della McLaren P1, e sarà un’edizione molto limitata di 35 unità. Il modello di produzione della P1 GTR è stato presentato ufficialmente al Salone di Ginevra 2015. La variante GTR ha un prezzo di 3,9 milioni di sterline. McLaren sostiene che questo sarà il modello più potente fino ad oggi, con una potenza prevista di 987 CV (1000 PS, 735 kW). L’auto sarà anche dotata di pneumatici slick e si sostiene che abbia livelli più elevati di prestazioni, aderenza e aerodinamica rispetto alla vettura stradale. Con un’altezza fissa del corpo, sospensioni da corsa, un’ala posteriore fissa in grado di utilizzare DRS, e un nuovo scarico dal design unico, McLaren mira a fornire l’ultima esperienza in pista. Poi si unì la gamma Ultimate Series, il successore della P1, la McLaren Senna. L’azienda britannica ha tirato fuori dalla manica la sua auto registrata più radicale, e anche se il suo unico obiettivo è quello di spaccare i cronometri, questa biposto è omologata per le strade pubbliche. È anche più leggero della McLaren F1.Nell’ottobre 2018 McLaren ha presentato il successore spirituale della F1, noto come Speedtail che è il secondo modello ibrido del marchio e che è il più veloce con una velocità massima di 403 km/h e un’accelerazione da 0 a 300 km/h in 12,8 secondi.

McLaren P1

LegacyEdit

La gamma Legacy è composta dai primi veicoli della McLaren Automotive, la McLaren F1. Nel 1988, McLaren ha preso la decisione di espandersi dalla Formula 1 e progettare e costruire quello che ha descritto come “la più grande auto sportiva che il mondo abbia mai visto”. Nel marzo 1990, la squadra che avrebbe creato la F1 si riunì per la prima volta e tre anni dopo, nel dicembre 1993, nacque la prima auto di serie. Anche per gli standard odierni, la McLaren F1 è considerata da molti come una delle più grandi auto stradali di tutti i tempi. La McLaren F1 è stata la prima auto al mondo in fibra di carbonio, con la monoscocca ispirata alla Formula 1 che pesava solo 100 chilogrammi. L’auto ha anche definito il DNA della McLaren: peso ridotto, imballaggio intelligente, qualità eccellente e design innovativo, con conseguente esperienza di guida superba. La rivoluzionaria posizione di guida centrale è stata progettata per migliorare la visibilità e senza compromettere le posizioni di controllo per il conducente.La McLaren MP4-12C è stata la prima auto di produzione progettata e costruita interamente da McLaren dopo la McLaren F1. Lanciata nel 2011, quasi due anni dopo che il design finale dell’auto è stato svelato dal direttore del design Frank Stephenson nel settembre 2009, la 12C presenta un telaio MonoCell in fibra di carbonio.

Una versione convertibile dell’auto, la MP4-12C Spider è stata poi rinominata McLaren 12C Spider nel 2012. Il ‘MonoCell’ da 75 kg non ha richiesto alcun rinforzo aggiuntivo per il modello Spider. Il risultato è un’auto sportiva che è quasi identica al suo equivalente a tetto fisso in termini di prestazioni, e pesa solo 40 kg in più con l’aggiunta di un sistema di tetto convertibile.

Con il tetto sollevato, l’area sotto il tonneau può essere utilizzata per riporre più bagagli e fornisce 52 litri di spazio aggiuntivo.

McLaren F1

McLaren MP4-.12C Spider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *