Matt Groening condivide le prime immagini della sua nuova serie di cartoni animati per Netflix

Illustrazione per articolo intitolato
Immagine: Getty

È uno degli acquisti delle star di Netflix, insieme agli Obama. Matt Groening, il padre dei Simpson e di Futurama, ha creato una nuova serie di cartoni animati che potremo vedere sulla piattaforma di streaming più tardi quest’anno. Groening stesso ci ha presentato i suoi personaggi principali:

Una principessa di nome Bean

Illustrazione per l'articolo intitolato

Advertisement

Un elfo chiamato elfo

Illustrazione per. l'articolo intitolato

E un demone di nome Luci

Illustrazione per l'articolo intitolato

G/O Media può ottenere una commissione

Queste sono le prime tre immagini del progetto, e arrivano attraverso un canale inaspettato: Il nuovo account Reddit del fumettista. Come sapevamo, la serie si chiamerà Disenchantment e si svolgerà in un regno medievale noto come Dreamland, dove vagheranno orchi, fantasmi, streghe, goblin, troll, trichechi e molti giullari umani.

Advertisement

Come spesso accade con le creazioni di Groening, questi saranno cartoni animati per adulti e saranno “sulla vita e la morte, l’amore e il sesso, o su come continuare a ridere in un mondo pieno di sofferenza e idioti, nonostante quello che ti dicono i saggi, i maghi e altri idioti”. O più precisamente:

Disenchantment racconta le disavventure di Bean, una principessa alcolizzata di un mondo fantastico che vive nel disincanto mentre condivide la vita con un elfo di nome Elf e un demone di nome Luci. Questi tre personaggi viaggiano per il mondo incontrando ogni sorta di creature fantastiche lungo la strada.

Pubblicità

Il cast vocale include Abbi Jacobson, Eric Andre e Nat Faxon come protagonisti, più altre voci familiari dei Simpson e Futurama come Tress MacNeille (Agnes Skinner o Mamma) e Maurice LeMarche (Uomo colpito dal calcio o Zapp Brannigan). Netflix ha ordinato due stagioni di 10 episodi ciascuna. I primi 10 saranno trasmessi simultaneamente nel 2018.

I primi 10 andranno in onda simultaneamente nel 2018.