Martin Laurello, l’uomo che ha girato la testa di 180 gradi.

-Un inimitabile prodigio fisico.
Nel 1921 un uomo che si esibiva in circhi e spettacoli chiamato Martin Laurello, stupì coloro che assistevano alle sue performance e scioccò la comunità scientifica. Era in grado di girare la testa di 180 gradi.
Martin Laurello (in realtà chiamato Martin Emmerling) è nato a Norimberga (Germania) nel 1885. Cominciò a dimostrare la sua strana abilità in Europa e nel 1921 venne negli Stati Uniti dove si esibì nelle attrazioni di Coney Island. Da lì passò al Ringling Bros. and Barnum & Bailey’s Circuses

, e lavorò nei migliori spettacoli d’America.
In qualsiasi uomo normale questa impresa finirebbe con lo strangolamento o la dislocazione delle vertebre del collo, con conseguente danno al midollo spinale, e produrrebbe probabilmente la paralisi del corpo o addirittura la morte istantanea E il fatto è che Martin Laurello aveva l’incredibile capacità di girare la testa di 180 gradi, anche appoggiando il mento sulla sua schiena. Era in grado di camminare in avanti mentre guardava all’indietro; poteva anche girare la vita e il piede destro di 180 gradi.
.Come fosse fisicamente possibile per Martin eseguire quei giri di testa rimane un mistero per la comunità scientifica.
Nel 1920, un medico americano, il professor Nasher, scrisse questa cronaca nell’edizione domenicale del “New York American”:
“È una notevole impresa acrobatica o contorsionista. Quello che Martin ha detto è che questa strana abilità era il frutto di tre anni di duro e persistente allenamento! Ecco un estratto da un opuscolo che presenta la sua performance al Dreamland, Coney Island, nel giugno 1921:
“Per darvi un’idea di quanto sia difficile questo trucco, vorrei richiamare la vostra attenzione sul fatto che ho fatto questa performance per gli ultimi 10 anni e non ho avuto imitatori. Quando giro la testa, tutta l’aria è tagliata fuori, in altre parole: non posso respirare. Mi ci sono voluti tre anni per fare questo trucco alla perfezione. Giro anche tutto il mio corpo e il mio piede destro.
Ecco alcuni consigli per voi per farvi fare questa impresa:
Al mattino dopo la colazione, o prima se preferite, provate a girare la testa.
Provate questo ogni mattina e scoprirete che potete girare la testa sempre di più ogni giorno.
Dopo tre anni di dura pratica potrete essere in grado di farlo bene come ho fatto io.
E ora miei cari lettori, voglio ringraziarvi per la vostra attenzione.
Saluti affettuosi,
LAURELLO…L’uomo con la testa che gira”.
.Martin Laurello nella mostra “Century of progress” a Chicago nel 1934.
Appare anche Demetrio Ortiz, che era capace di girare la vita in direzione opposta ai piedi.
.Martin morì nel 1955, e credo che fino ad oggi solo una persona sia riuscita ad imitarlo: la ragazza de “L’esorcista”.
Fonti:
http://pichicola.com/martin-laurello-el-hombre-que-podia-girar-su-cabeza-180%c2%ba/
http://aldea-irreductible.blogspot.com/2009/06/el-hombre-que-giraba-su-cabeza-180.html
http://misterios.co/2010/07/27/el-hombre-que-giraba-la-cabeza-180%C2%BA/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *