Macklemore ricorda quando ha vinto un Grammy su Kendrick Lamar

Macklemore ha ricordato la volta in cui ha vinto un Grammy a Kendrick Lamar, ammettendo di essersi sentito combattuto sulla situazione.

Ai Grammy Awards 2014, Macklemore e il suo produttore Ryan Lewis, hanno portato a casa il premio per il miglior album rap per ‘The Heist’, battendo ‘Good Kid mAAd City’ di Lamar, che molti pensavano avrebbe vinto.

Parlando in una nuova intervista, il rapper ha parlato di come pensa ancora alla controversia sette anni dopo.

“Non abbiamo solo vinto i Grammy. Sto guardando la rastrelliera che ho nell’angolo. Abbiamo vinto tutto”, ha detto a Talib Kweli sul suo canale YouTube.

“C’è stata una grande conversazione sul fatto che dovessimo o meno essere nella categoria Best Rap Album, e io ero come, ‘Che diavolo, non faccio rap, non è un album rap?”

“Capisco che ci sono sensibilità pop. Capisco che ci sono momenti pop senza complessi, ma ‘Jimmy Iovine’ non è una canzone rap? ‘Make The Money’ non è una canzone rap?”

Macklemore ha aggiunto che il “sistema” che ha “criticato” per tutta la vita è ciò che lo ha portato a portare a casa il Grammy al posto di Kendrick.

“Sto lottando con, ‘Dannazione, sto beneficiando del sistema che ho criticato da quando avevo 20 anni'”, ha detto, spiegando che sentiva che il suo colore della pelle rendeva la sua vittoria più facile. “Eccomi qui al più alto livello di merito artistico, i Grammy, ed eccomi qui a beneficiare della stessa merda di cui ho parlato. Quindi ero combattuto.”

Ha anche fatto riferimento al famigerato messaggio di testo che ha inviato a Kendrick dopo la sua vittoria, in cui si è scusato per aver “fregato” il rapper di Compton. Pentito di averlo reso pubblico, ha detto a Kweli che “non avrebbe dovuto” farlo.

Nota completa:

Dietro

Dietro

Dietro

Dietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *