Licenze Tenerife

Abbiamo già parlato di come ottenere la licenza per aprire un’attività innocua in altri comuni e in questo post parleremo di come ottenere la licenza per aprire un’attività innocua nel comune di La Laguna.

Questo è il primo articolo ma lasciamo qui i prossimi due in modo che possiate leggerli, li mettete anche alla fine del post:

Parte 2
Parte 3

Vedremo molte differenze per esempio con la procedura per ottenere una licenza per aprire un’attività innocua a Santa Cruz de Tenerife, e anche vedremo differenze tra come la stessa attività viene elaborata nel centro storico di La Laguna e fuori dal centro storico.

Ma non prolunghiamo con l’introduzione ed entriamo nel merito, senza dimenticare che questo articolo è scritto il 1 settembre 2018, e al momento della lettura potrebbe essere stato aggiornato condizioni.

Processo di licenza di apertura di attività innocua a La Laguna

Per vedere quali sono le procedure necessarie bisogna stabilire se il locale in cui eserciteremo l’attività è nel Casco Historico o no.

Al di fuori del centro storico di La Laguna la procedura per ottenere la licenza di apertura di un’attività innocua è molto semplice, poiché nella stessa procedura possiamo ottenere la licenza edilizia, la licenza di apertura, e la licenza di installazione di insegne e segnaletica esterna.

Tutto questo viene fatto nello stesso momento in cui presentiamo correttamente tutta la documentazione e andiamo direttamente con la licenza in mano.

Se l’attività innocua è all’interno del centro storico di La Laguna, la procedura viene fatta in diverse fasi: licenza di lavori minori, licenza di apertura, e licenza di insegna esterna.

Se stai cercando informazioni specifiche su un’attività, nel nostro blog abbiamo analizzato molte attività innocue specifiche. Vi lasciamo il link per vedere come ottenere la licenza per un parrucchiere, l’apertura di uno studio di tatuaggi o la licenza per aprire un fruttivendolo.

Attività innocua fuori dal centro storico di La Laguna

Se vogliamo legalizzare un’attività innocua fuori dal centro storico di La Laguna, come un parrucchiere, un negozio di abbigliamento, un’accademia di formazione, ecc, faremo tutto nella stessa procedura utilizzando il modello 140 del Consiglio Comunale per la COMUNICAZIONE PREVENTIVA PER L’ADEGUAMENTO DELL’IMPIANTO E DEL FUNZIONAMENTO DELLE ATTIVITÀ INCLUSE NELL’AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA LEGGE 12/2012 DEL 26 DICEMBRE che discuteremo di seguito.

Esecuzione di lavori nei locali

La maggior parte dei lavori necessari per adattare i locali e gli stabilimenti allo sviluppo di un’attività innocua possono essere considerati come lavori minori. Questi lavori sono quelli che non comportano un aumento di volume nell’edificio, non viene toccata nessuna struttura o facciata.

Per esempio la creazione di una nuova stanza all’interno dello stabilimento, un bagno adattato, o una rampa sono lavori minori.

Per questo la documentazione da presentare sono i piani dello stato attuale e dello stato modificato dei locali, un bilancio dell’adeguatezza, e fotografie dell’interno e della facciata dei locali.

Si noti che questo può essere fatto dal cliente stesso, non è necessaria la partecipazione di un tecnico per questa documentazione poiché il piano a seconda dell’entità del lavoro può essere un semplice schizzo. Tuttavia, la nostra esperienza ci dice che un rapporto dettagliato delle azioni, che riflette inequivocabilmente il rispetto delle normative vigenti è più che necessario per non indurre dubbi sui lavori da fare.

In Licensing Tenerife per affrontare tutte le pratiche per ottenere la licenza per aprire per attività innocue a La Laguna, nella parte relativa ai lavori, facciamo un rapporto sulle azioni da fare, accompagnato dalle planimetrie e sezioni necessarie, così come una misurazione valutata dei lavori. Tutto questo in un dossier che permette una migliore comprensione da parte del revisore tecnico delle azioni da intraprendere, e ci risparmia possibili requisiti di documentazione da parte del consiglio.

Installazione di segno esterno

Dobbiamo anche raccogliere nella documentazione tecnica il segno esterno, che sono ben dettagliate le dimensioni e la posizione della stessa.

Le regole sulla posizione e la posizione dei segni esterni è chiaro, e deve avere dimensioni massime sia in dimensioni, come in ciò che sporge dalla facciata.

Ci troviamo in alcuni casi con clienti che prima di iniziare le procedure e non avendo dovuto realizzare lavori nei locali, hanno ordinato insegne che non hanno le dimensioni giuste e si sono trovati di fronte alla necessità di modificarle.

Come per tutti i clienti, da Licencias Tenerife raccomandiamo che qualsiasi passo che comporti un costo economico, dalla firma del contratto di affitto all’acquisto di mobili o dell’insegna esterna, sia consigliato da un tecnico. Questo è quello per cui siamo e non comporta un costo significativo rispetto al denaro che possiamo perdere realizzando lavori o installazioni non conformi alla normativa.

Lasciamo qui la prima parte di questo articolo, e vi invitiamo ad aspettare la seconda e la terza parte, ma se avete dei dubbi, contattateci! I nostri ingegneri a Tenerife ti consiglieranno gratuitamente e senza impegno.

Se hai trovato questo articolo utile, ci aiuteresti condividendolo sui tuoi social network? Forse anche qualcuno dei tuoi contatti lo troverà utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *