Leucotomia (Italiano)

Una leucotomia è ciò che è comunemente noto come una lobotomia prefrontale, dal greco leuko (materia bianca del cervello) e tome (taglio). Si tratta di un intervento chirurgico che comporta il taglio delle connessioni (da e verso) o la distruzione della corteccia prefrontale del cervello. Questa procedura produce grandi cambiamenti nella personalità del paziente, essendo il più grande esempio e prova di questa teoria il caso di Phineas Gage.

Conoscenze aggiuntive consigliate

La prima leucotomia umana fu eseguita da Antonio Egas Moniz nel 1936. Questo lavoro gli valse il premio Nobel per la medicina nel 1949.

Questa procedura fu resa popolare negli Stati Uniti dalle famose “lobotomie con piccozza” di Walter Freeman, che viaggiava per il paese offrendo questo tipo di chirurgia a chi aveva disturbi psichiatrici.

Con l’invenzione della cloropromazina negli anni ’50, la leucotomia fu sempre più criticata in quanto era un tipo di tortura che distruggeva la coscienza. La procedura del Dr. Freeman cadde dal suo rostro di popolarità e alla fine perse la sua licenza quando uno dei suoi pazienti morì a causa di essa.

Categoria: Chirurgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *