Lettere ad Alex: Donne sportive pioniere nella lotta per la parità. Via @marca

X

Privacy e cookie

Questo sito utilizza i cookie. Continuando, accettate il loro utilizzo. Ottieni maggiori informazioni; per esempio, su come controllare i cookie.

Compreso

Pubblicità

Titolo: Omaggio alle donne pioniere nello sport
Caro Àlex, stiamo vivendo cambiamenti molto rilevanti in tutto il mondo. Che le donne di quasi tutto il pianeta siano scese in piazza per rivendicare i loro diritti è una pietra miliare storica e il paradosso è che stiamo parlando del XXI secolo. Da qui alcuni nomi di donne atlete in passato, sicuramente combattuto contro tutte le probabilità di formare e competere in parità. Non sono tutti, ma è un campione sufficiente. Da queste righe Alex, il mio tributo, ammirazione, rispetto e gratitudine a loro e a tutte quelle donne che hanno rotto le barriere e gli schemi per ottenere un migliore progresso e benessere per le donne e la società in generale: Enriqueta Basilio, atleta. Prima donna ad accendere un fuoco olimpico. Messico 68. Lucy Harris: prima donna draftata da una squadra NBA, 1977. Charlotte Cooper, tennista. Prima donna a partecipare alle Olimpiadi, 1900. Alice Coachman, atleta. Prima donna afroamericana a vincere una medaglia d’oro olimpica, 1948. Lili Alvarez, tennista, sciatrice, pattinatrice. Tre volte finalista di Wimbledon, 1926,27,28. Billy Jean King, tennista. 11 grandi slam tra il 1966-74. Janeth Guthrie, automobilista. Prima donna a qualificarsi per la 500 Miglia di Indianapolis, 1977. Lydia Skoblikova, pattinatrice. Vincitore di 4 medaglie d’oro ai Giochi Olimpici. Innsbruck 1964. Annika Sorensam, golf. Prima donna a partecipare a un torneo ufficiale LPGA, 2003. Mamie “Peanut” Johnson. Prima lanciatrice di baseball donna a giocare nella Negro Baseball League, 1953. Mia Hamm, giocatrice di calcio. Considerato il migliore della storia. Dopo aver giocato 17 anni con gli Stati Uniti, è riuscita a guidare la sua squadra alla medaglia d’oro nei giochi olimpici di Atlanta 1996. Manon Rehaume, hockey su ghiaccio. Prima donna a giocare nella NHL, 1992. Dawn Fraser, nuotatrice. Vincitore di 4 medaglie d’oro ai Giochi Olimpici del 1956-64. Prima donna ad andare sotto un minuto nei 100 stile libero, una pietra miliare. “Fill, il mondo sta cambiando. Infine, le differenze tra uomini e donne saranno ridotte. Siamo grati a donne come queste che, tra le altre, saranno pioniere e faranno la loro strada. Ti amo Alex”.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *