L’amore è azione, non emozione

Gente digitale, se non “sentite” l’amore non fatevi prendere dal panico, perché l’amore è azione, non emozione.

Partiamo dall’esempio più chiaro: i nostri genitori. Pensate che papà si senta motivato a comprare la vostra lista delle scorte dopo i vostri capricci e capricci? Probabilmente non si sente motivato (feel=emozione) ma lo fa perché ti ama.

Un’azione mostra amore anche se non c’è emozione? Sì, è possibile, e bisogna anche dire che non c’è assenza di emozione, non siamo così polarizzati. Viviamo in una società che ormai ci motiva al senso. Occhiali 3D, realtà aumentata, telefoni con schermi che riconoscono i nostri pollici, trattamenti per capelli per sentirci più lisci e setosi, vogliono venderci tutto per l’emozione, ma è un pericolo vivere così, perché quando le emozioni dettano la nostra vita, camminiamo su una corda tesa.

Devo confessare che mi piace dormire. Ci sono giorni in cui non ho voglia di andare da nessuna parte. I miei desideri sono di stare sotto le coperte, al caldo, a godermi la mattina, ma se le mie emozioni dettassero la mia vita quotidiana sarei nei guai. Le mie decisioni dovrebbero essere basate su convinzioni e motivazioni chiare, non sulle emozioni.

Fidanzati e coppie di marito e moglie sono terrorizzati quando “non si sentono più gli stessi”. Una volta ho consigliato qualcuno e gli ho detto: “È meglio che tu non ti senta più lo stesso, perché quando le farfalle smettono di volare è il momento preciso per amare”. Amore? “Ma se non sento non amo”. Sbagliato. Ci sono sentimenti ed emozioni legate ad ogni convinzione, ma l’amore va oltre, è un’azione e una decisione.

La Bibbia stessa lo presenta. Il versetto più ripetuto per i premi nelle chiese, Giovanni 3:16, sottolinea qualcosa di chiave

Perché Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo unico figlio…”

La decisione di amare porta alla decisione di agire. Altrimenti sarebbe

Perché Dio ha tanto amato il mondo da provare molto amore per il mondo…”

Perché Dio ha tanto amato il mondo da pensare molto al mondo…”

Perché Dio ha tanto amato il mondo da amare il mondo…” Plop.

Quando si decide di amare, si fa un passo, è un atto che lo dimostra. A volte non avrai voglia di farlo, a volte le emozioni ti diranno di fare il contrario, ma ricorda che l’amore è un’azione, non un’emozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *