La tecnologia nel business della logistica: 4 esempi reali

La tecnologia nel business ha raggiunto il settore della logistica per migliorare la qualità dei servizi. Attualmente, molte organizzazioni hanno innovato implementando nuovi e sofisticati strumenti tecnologici in processi come l’imballaggio, lo stoccaggio e la distribuzione dei prodotti. In questo modo, cercano di differenziarsi, aumentando la loro competitività e offrendo un’esperienza di marca soddisfacente a tutti i loro clienti.

Benefici della tecnologia nel business della logistica

Oggi la tecnologia nel business della logistica genera grandi benefici a breve e lungo termine. Strumenti come il software di tracciamento dei veicoli durante la distribuzione logistica o i robot per i processi di magazzino possono snellire significativamente le operazioni logistiche.

Ebook gratuito: 5 benefici della tecnologia per aumentare la produttività della logistica

Secondo Ramiro Delgado, direttore commerciale di Solistica (azienda di soluzioni logistiche in America Latina), alcuni dei benefici della tecnologia nelle imprese di logistica sono i seguenti:

  • Riduzione dei costi.
  • Riduzione dei tempi di consegna.
  • Miglioramento della gestione del magazzino.
  • Migliore gestione dell’inventario.
  • Maggiore sicurezza delle consegne.
  • Migliore interazione con clienti e fornitori.

Esempi di impatto della tecnologia sul business

Sia le grandi imprese che le PMI hanno il potenziale per ottenere vantaggi dalla tecnologia nel business innovativo a basso costo e in modo efficiente.

Sono 4 esempi che dimostrano l’uso della tecnologia nel business della logistica:

La tecnologia nel business di Inditex

Inditex rifornisce i suoi negozi in tutto il mondo due volte alla settimana. Anche se questa azienda esternalizza il servizio di trasporto e distribuzione, i suoi centri logistici si caratterizzano per essere flessibili, efficienti, sostenibili e altamente reattivi. Una parte della tecnologia nel business di Inditex è la seguente:

  • Bici e veicoli elettrici: per il trasporto interno al magazzino.
  • Sistemi di controllo della temperatura.
  • Aree multishuttle: dove vengono utilizzati sistemi automatici che aumentano la precisione e la gestione dei tempi di spedizione. Permettono anche di raddoppiare la velocità di transito, stoccaggio e raccolta delle scatole.
  • Tecnologia RFID: permette di identificare per radiofrequenza la posizione di ciascuno dei prodotti.

la tecnologia nel business dell'rfid

La tecnologia nel business di Walmart

Walmart è un’azienda che cerca qualità ed economia per il cliente nei suoi processi logistici, rispettando il suo motto “Save money, live better”. In questo modo, ha optato per tecnologie che non aumentano i costi del prodotto finale, ma sono efficaci nel soddisfare la domanda del mercato. Alcune delle tecnologie nell’attività logistica di Walmart sono le seguenti:

    • Targhette di identificazione a radiofrequenza: per tracciare a distanza la merce in transito lungo la catena di approvvigionamento.
    • Robot con scanner: sono incaricati di controllare l’inventario dei negozi, camminando nelle corsie e controllando il prezzo degli articoli.
    • Scaricatori automatici di merci per camion: si tratta di nastri trasportatori che realizzano il processo di scarico in modo automatico, rapido ed efficace.

    La tecnologia nel business di CIC

    CIC è un’azienda cilena con 106 anni di presenza sul mercato. Il suo lavoro è quello di fornire soluzioni per l’arredamento e la decorazione della casa, dalla progettazione alla consegna a domicilio. CIC ha deciso di implementare il software di tracciamento dei veicoli Beetrack tramite smartphone per ottimizzare le consegne dell’ultimo miglio. I risultati di questa tecnologia nel business di CIC sono i seguenti:

      • La consegna dell’ultimo miglio ha processi più efficienti.
      • C’è un monitoraggio costante delle consegne in tempo reale.
      • Il cliente sa a che ora arriverà il suo prodotto con una precisione di circa due ore.

      La tecnologia nel business di AD Retail

      AD Retail è una holding i cui marchi principali sono ABCDIN e Dijon. Questa azienda cilena ha progettato piani come il progetto Alerce, che mira a sviluppare una catena logistica agile ed efficace. Nell’ambito di tutti i suoi piani, AD Retail ha deciso di implementare la tecnologia di Beetrack per le imprese di logistica, con l’obiettivo di generare una maggiore visibilità durante le consegne dell’ultimo miglio attraverso l’uso dello smartphone degli autisti.

      Tra i benefici di questa tecnologia nelle imprese di AD Retail, spiccano i seguenti:

      • Il cliente è tenuto informato sullo stato del suo prodotto.
      • Il livello dell’esperienza di acquisto del cliente è stato aumentato.

      L’impatto della scienza e l’uso della tecnologia nel business della logistica è molto importante, in quanto porta grandi vantaggi che facilitano il lavoro dei dipendenti e promuovono l’eccellenza nel servizio clienti. Questi tipi di strumenti semplificano qualsiasi fase della catena di approvvigionamento automatizzando o monitorando costantemente i processi, il che aiuta a ridurre i margini di errore e a offrire un servizio di qualità al consumatore finale.

      Nuovo invito all'azione

      Nuovo invito all'azione

      Nuovo invito all'azione

      iv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *