La storia del Memorial Day negli Stati Uniti

Il Memorial Day negli Stati Uniti, chiamato “Memorial Day” e originariamente “Decoration Day”, è il giorno in cui si ricordano coloro che sono morti al servizio del paese.

Mentre Waterloo, New York, è stata ufficialmente dichiarata luogo di nascita del Memorial Day dal presidente Lyndon Johnson nel maggio 1966, è difficile dimostrare in modo definitivo l’origine della data.

Al di là della precisione sulla data o sul luogo, ciò che è chiaro è che il Memorial Day è nato dalla guerra civile americana e dal desiderio di onorare i morti.

È stato ufficialmente proclamato il 5 maggio 1868 dal generale John Logan, comandante nazionale del Grande Esercito della Repubblica, nel suo ordine generale n. 11.

“Il 30 maggio 1868 è designato allo scopo di cospargere di fiori o decorare le tombe dei compagni che sono morti in difesa del loro paese durante l’ultima ribellione, e i cui corpi ora riposano in quasi ogni città, villaggio e cimitero del territorio”, ha proclamato.

La data del Decoration Day, come lo chiamò lui, fu scelta perché non era l’anniversario di una particolare battaglia.

Nel primo Decoration Day, il gen. James Garfield tenne un discorso al cimitero nazionale di Arlington, mentre 5.000 partecipanti decoravano le tombe dei 20.000 soldati dell’Unione e confederati che vi riposavano.

Il primo stato a riconoscere ufficialmente la festa fu New York, nel 1873.

Entro il 1890, fu riconosciuta da tutti gli stati del nord del paese.

Quelli del sud poi si rifiutarono, onorando i loro morti in date separate, fino a dopo la prima guerra mondiale, quando la festa fu modificata per onorare non solo coloro che morirono durante la guerra civile, ma tutti gli americani uccisi in qualsiasi guerra.

Oggi è osservata in quasi ogni stato l’ultimo lunedì di maggio, dopo l’emanazione al Congresso del National Holidays Act del 1971.

Questo ha contribuito a garantire un lungo fine settimana per le feste federali, anche se diversi stati del Sud hanno un giorno aggiuntivo separato per onorare i morti confederati: il 19 gennaio in Texas; il 26 aprile in Alabama, Florida, Georgia e Mississippi; il 10 maggio in South Carolina; e il 3 giugno (compleanno dell’ex presidente confederato Jefferson Davis) in Louisiana e Tennessee.

Il presidente Barack Obama ha tenuto una colazione lunedì mattina in onore del Memorial Day.

Le organizzazioni di servizio dei veterani e i membri delle famiglie militari, così come gli alti funzionari militari saranno presenti, così come le organizzazioni che sostengono le famiglie dei caduti, tra cui il Tragedy Survivors Assistance Program; Gold Star Mothers; Gold Star Wives; e Sons and Daughters in Touch.

Poi il presidente si è spostato al cimitero nazionale di Arlington, dove ha deposto una corona di fiori alla Tomba del Milite Ignoto.

Nonostante la solennità della data, molte persone stanno approfittando del lungo weekend per prendere una vacanza, preparare barbecue o andare in spiaggia.

La visita del presidente al cimitero nazionale di Arlington è una grande opportunità per approfittare del lungo weekend per prendere una vacanza, barbecue o andare in spiaggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *