Joel Kinnaman: biografia e filmografia (Italiano)

joel kinnaman foto immagini

È nato il 25 novembre 1979 a Stoccolma, Svezia

Biografia

È alto 1,89.
L’attore Joel Kinnaman è figlio di una donna svedese, psicoterapeuta, e di un americano, uno specialista di computer venuto in Svezia ai tempi della guerra del Vietnam dopo aver disertato l’esercito come soldato.
Anche sua sorella maggiore Melinda (nata nel 1971) è un’attrice.
joel-kinnaman-photos-movies-liam-neesonIn gioventù i suoi genitori lo mandarono in scambio negli Stati Uniti, precisamente ad Austin, Texas, con l’intenzione di tirarlo fuori dalle troupe del liceo con le quali si cacciava sempre nei guai e nelle risse.
Nella sua infanzia, Kinnaman aveva mosso i primi passi come attore in una serie televisiva diretta da uno dei figli di Ingmar Bergman, Daniel, all’epoca fidanzato di sua sorella.

Tornato in Svezia dopo il periodo trascorso sul suolo americano, Joel ha cercato di diventare un attore professionista e ha debuttato in “Invisibles” (2002), un thriller soprannaturale con Gustaf Skarsgard e Tuva Novotny.
Il suo volto ha raggiunto la risonanza internazionale dopo aver recitato in “Easy Money” (2010), un film di atmosfera criminale che ha adattato un romanzo di Jens Lapidus.
È stato il suo primo lavoro sotto la direzione di Daniel Espinosa, con cui ha poi coinciso in “The Guest” (2012), un thriller con Denzel Washington e Ryan Reynolds.
joel-kinnaman-woman-photosUno dei suoi ruoli più ricorrenti è stato quello di Frank Warner nella serie “Johan Falk”, iniziata al cinema nel 2009 e proseguita in diversi film usciti direttamente sul mercato dei DVD.
Altri titoli di Joel sono “Millennium: The Men Who Didn’t Love Women” (2011), il film di David Fincher che ha adattato un romanzo di Stieg Larsson, “The Darkest Hour” (2011), un misto di azione e fantascienza con Emile Hirsch, o il remake di “Robocop” (2014).
Nel 2011 ha debuttato in televisione la serie “The Killing” (2011-2014).

Nel thriller “One Night To Survive” (2015) ha interpretato il figlio di Liam Neeson. Lo stesso anno è stato diretto da Terrence Malick in “Knight Of Cups” (2015).

Un anno dopo ha preso parte a “Suicide Squad” (2016) ed è entrato nella teleserie “House Of Cards” (2016-2017).
Nel 2018, sempre in televisione, ha debuttato la serie “Altered Carbon” (2018).
Un anno dopo è stato coinvolto in altre teleserie, “Hannah” (2019-2020), con Esme-Creed Miles, e “For All Mankind” (2019).
In seguito ha fatto coppia con Noomi Rapace in “The Secrets We Keep” (2020).

È stato fidanzato con l’attrice Olivia Munn.
Nel 2016 ha sposato Cleo Wattenström (nata nel 1991), con cui aveva iniziato una relazione nel 2014. La coppia si è lasciata nel mese di agosto 2018.
Oggi, da gennaio 2019, la sua ragazza è la modella Kelly Gale (1995).

Il suo twitter è: https://twitter.com/joelkinnaman
Il suo facebook è: https://www.facebook.com/joelkinnaman/
Il suo instagram è: https://www.instagram.com/joelkinnaman/

FILMOGRAFIA
prospetto 2014 dirobocopINVISIBLE (2002) di Joel Bergvall. e Simon Sandquist
HANNAH MED H (2003) di Christina Olofson
TJENARE KUNGEN (2005) di Ulf Malmros
STORM (2005) di Mans Marlind e Bjorn Stein
ARN (2008) di Peter Flinth
JOHAN FALK (2009) di Anders Nilsson
SIMON & MALOU (2009) di Theis Molstrom Christensen
I SKUGGAN AV VARMEN (2009) di Beata Gardeler
DINERO FÁCIL (2010) di Daniel Espinosa
MILLENNIUM: LOS HOMBRES QUE NO AMABAN A LAS MUJERES (2011) di David Fincher
LA HORA MÁS OSCURA (2011) di Chris Gorak
EL INVITADO (2012) di Daniel Espinosa
LOLA VERSUS (2012) di Daryl Wein
SNABBA CASH II (2012) de Jens Jonsson
SNABBA CASH – LIVET DE LUXE (2013) de Jens Jonsson
ROBOCOP (2014) de José Padilha
UNA NOCHE PARA SOBREVIVIR (2015) de Jaume Collet-Serra
EL NIÑO 44 (2015) de Daniel Espinosa
KNIGHT OF CUPS (2015) de Terrence Malick
EDGE OF WINTER (2016) de Rob Connolly
ESCUADRÓN SUICIDA (2016) de David Ayer
LOS SECRETOS QUE GUARDAMOS (2020) de Yuval Adler

En vísperas de estreno o en fase de producción

THE INFORMER (2019) de Andrea Di Stefano
THE SOUND OF PHILADELPHIA (2020) de Jérémie Guez
THE SUICIDE SQUAD (2021) de James Gunn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *