Il percorso per la Laguna del Diamante è cancellato per la stagione

Lavori stradali provinciali per cancellare la strada che porta alla Laguna del Diamante. Il lavoro richiede di rompere e rimuovere gli enormi blocchi di ghiaccio che si formano durante i mesi invernali, su una strada situata a più di 3.000 metri sul livello del mare.

La strada che collega con la Laguna del Diamante, a San Carlos, è tra i cinque luoghi di maggiore bellezza paesaggistica di Mendoza

Nei chilometri prima di quel luogo storico, le squadre dell’agenzia stradale stanno lavorando da una settimana per liberare la strada (Strada Provinciale 98), che si estende dalla Strada Nazionale 40 al settore meridionale del Vulcano Maipo, al confine con il Cile.

Il compito di solito richiede un mese di interventi e comprende la rottura di grandi blocchi di neve generati durante l’inverno, oltre alla rimozione di pietre e la ricostruzione della strada nelle vicinanze di Puesto Alvarado e i luoghi che compongono i dintorni della laguna, cioè Casa de Piedra, Vegas del Yaucha e Pampa de los Paramillos, tra gli altri.

“I lavori sono in corso e attualmente le macchine hanno raggiunto il luogo Pampa de los Avestruces. È un lavoro impegnativo perché si sviluppa su un percorso di terreno naturale, con una serie di curve e con le pendenze che presentano le strade della montagna di Mendoza. Stimiamo che in tre o quattro settimane saremo in grado di cancellare l’intera traccia per consentire l’ingresso alla Laguna del Diamante”, ha detto l’amministratore delle strade provinciali, Osvaldo Romagnoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *