Gaston Maspero (Italiano)

Tra le sue pubblicazioni più notevoli c’è la sua Histoire ancienne des peuples de l’Orient classique, che copre in tre volumi l’intera storia del Medio Oriente, dalle origini alla conquista di Alessandro Magno; Histoire des peuples de l’Orient (Storia dei popoli antichi d’Oriente) che pone un’enfasi speciale sull’egittologia e l’allora chiamata assiriologia ha lo stesso scopo, essendo state pubblicate sei edizioni; gli Études de mythologie et d’archéologie égyptiennes del 1893, è una raccolta di saggi e articoli originariamente pubblicati in varie riviste, importante per il suo contributo alla storia della religione egiziana.

A parte la sua vasta bibliografia dedicata alla filologia e all’archeologia dell’Egitto, il suo breve saggio sulle caratteristiche fonetiche del parlato degli abitanti delle campagne di Buenos Aires e dell’Uruguay (“Sur quelques singularités phonétiques de l’espagnol parlé dans la campagne de Buenos-Ayres et de Montevideo”, “Su alcune singolarità dello spagnolo parlato nelle campagne di Buenos Aires e Montevideo”) merita una menzione speciale. Mémoires de la Société linguistique de Paris (1875), un saggio che, al di là della sua brevità, può essere considerato un pioniere nel campo della dialettologia spagnola del Río de la Plata prendendo come fonte la letteratura gaucho.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *