Esperienza alla Mayo Clinic


Esperienza alla Mayo Clinic – CAU Academic Exchange Program – AUA, 2015

Dr. Katherine Henriquez
Urologo di Panama

Attraverso visite periodiche sul sito della American Confederation of Urology ho fatto domanda per la borsa di scambio con la American Urological Association. Pochi centroamericani hanno potuto guadagnare questo privilegio accademico. Fu allora che ricevetti l’incredibile notizia della mia accettazione e dell’assegnazione della borsa di studio da parte del dottor Humberto Villavicencio, all’epoca segretario generale della CAU.

Feci domanda a tre ospedali con le mie relative sottospecialità che per disponibilità fui accettato alla Mayo Clinic di Rochester, Minnesota per due mesi in primavera prima del congresso annuale dell’AUA. È stata un’esperienza indimenticabile e arricchente sia dal punto di vista accademico che culturale. La mia prima impressione dell’ospedale è stata la grandezza dei luoghi con aree sub-specializzate volte a fornire le migliori cure complete ai pazienti e alle loro famiglie. Ho fatto una rotazione in Endourologia con il Dr. George Chow e in Andrologia con il Dr. Landon Trost.

Ogni giorno ho partecipato a sessioni accademiche mattutine che includevano giri clinici e presentazioni di casi. Sono stato in diverse occasioni nella casa del fondatore del Dr. William J. Mayo Hospital chiamata Mayo Foundation House, costruita nel 1916, dove ho avuto l’opportunità di incontrare ospiti speciali come il Prof. James Catto, Editor-in-Chief di European Urology e discutere articoli scientifici e ricerche del servizio. Cene con cibo squisito si tenevano nella sala Balfour, inventore del divaricatore addominale. La Mayo Clinic è stata un pioniere mondiale nella creazione di specialità mediche nella pratica privata e nell’invenzione di vari strumenti chirurgici. È stato emozionante godere di questa casa per la sua storia di più di un secolo di medici che condividono le conoscenze e imparano gli uni dagli altri.

Sono stato presente in sala operatoria diverse volte alla settimana alternando consultazioni cliniche e procedure minori. In sala operatoria ho osservato interventi robotici, laparoscopici, percutanei, endourologici e aperti. C’era una diversità di interventi quotidiani con una casistica impressionante e ho potuto discutere i dettagli tecnici con l’urologo durante l’intervento. Ero presente alla prima diversione urinaria ortotopica intracorporea robotica di tipo Studer eseguita alla Mayo Clinic. Tutti erano attenti e cordiali, disposti a insegnarmi consigli pratici e a rispondere alle domande nel loro lavoro quotidiano.

Il dottor Charlie Mayo ha detto che la chiave del progresso è il sistema e l’organizzazione, in altre parole, il lavoro di squadra. Questo è ciò che mi ha affascinato di più della Mayo Clinic, sperimentare questo straordinario lavoro di squadra il cui unico obiettivo è quello di fornire il miglior servizio e cura al paziente. Nel servizio di urologia c’erano più segretarie, assistenti medici e infermieri che urologi e residenti/specialisti. Enfatizzano l’educazione del paziente e della famiglia con conferenze interattive programmate e vari tipi di materiali educativi. La Mayo Clinic è stata classificata l’anno scorso come il miglior ospedale degli Stati Uniti e questo successo è attribuito al fatto di soddisfare prima i bisogni del paziente: “i bisogni del paziente vengono prima”. Si sente un ambiente accogliente, confortevole e ordinato pronto a fornire il luogo più favorevole per il recupero della malattia.

È stato un piacere aver completato questa borsa di studio ed essere il primo urologo di Panama a ruotare in questo ospedale. Sarò sempre grato alla Confederazione Americana di Urologia per tutto il loro sostegno, all’Associazione Urologica Americana e al team di Urologia della Mayo Clinic per tutta la loro ospitalità, per avermi fatto sentire a casa mostrandomi il secondo miglior centro urologico degli USA. La migliore lezione imparata è che l’unità è la forza per rendere questo risultato e i cambiamenti una realtà nel mio paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *