Come imparare più lingue allo stesso tempo, secondo gli esperti

Viviamo in un’epoca multiculturale e globalizzata che richiede sempre più la conoscenza di più lingue quando si viaggia, scommettendo sulla mobilità lavorativa – i freelance e i nomadi digitali sono sempre di più – e avere più competenze per i futuri colloqui di lavoro. Attualmente, le lingue più richieste dalle aziende sono l’inglese, il tedesco e il francese.

Le dieci lingue più antiche del mondo che sono ancora in uso

Per imparare più lingue contemporaneamente hai a disposizione numerose risorse a cui attingere, da piattaforme di scambio online gratuite come Busuu o Hello Talk ad applicazioni specializzate come Duolingo, Babbel o Memrise, canali Youtube, blog e tutorial specializzati, MOOCs e corsi online gratuiti o siti web pieni di materiale formativo digitale gratuito.

Per aiutarti nel campo pratico e non fallire nel tuo proposito di imparare due o più lingue allo stesso tempo, non perdere i seguenti consigli.

5 consigli per imparare più lingue contemporaneamente

  • Se possibile, impara lingue di famiglie diverse: se stai imparando il catalano e l’italiano allo stesso tempo, o il portoghese e il francese, potresti soffrire il problema dell’interferenza linguistica, mescolando parole o grammatiche. Se stai studiando lingue della stessa famiglia, cerca di usare ogni lingua con materiale molto diverso e fai delle pause tra lo studio dell’una e dell’altra. Si raccomanda che le lingue variano in difficoltà – per esempio, una simile alla tua lingua madre come un’altra lingua romanza e un’altra lingua totalmente diversa, come l’arabo, il cinese, il giapponese o il coreano.
  • Prioritizzare una delle lingue: Dedicare più tempo e attenzione a una delle lingue è essenziale, in quanto in questo modo è possibile stabilire diversi ritmi di lavoro, dedicare più esperienze immersive a una – come serie, film, conversazioni con madrelingua o podcast – e attenersi a un programma, gestendo meglio il vostro tempo e assegnando più alla lingua prioritaria – che dovrebbe essere quella che più vi sollecita, che più si applica al vostro ambiente di lavoro e le vostre prospettive future.
  • Tradurre le lingue l’una nell’altra: una tattica di apprendimento attivo molto utile è tradurre pezzi e bocconi delle lingue l’una nell’altra. Puoi lavorare con materiali come flashcards, schede di vocabolario, quiz, giochi interattivi e di memorizzazione, così come giocare ad avere una personalità diversa in ogni lingua, lavorando su diversi modi di espressione.
  • Non dimenticare il divertimento: Per evitare di essere sopraffatti, annoiati o frustrati, aggiungere una prospettiva divertente all’apprendimento è elementare, dal guardare programmi televisivi famosi in altre lingue a partecipare a conferenze, scambiare conoscenze con altri, comprare fumetti o divorare romanzi di difficoltà adatta al tuo livello.
  • Integrare le lingue nella tua routine quotidiana: la coerenza è essenziale, dedicando almeno quindici minuti al giorno a ciascuna lingua, portando app specializzate sul tuo telefono, avendo un calendario con le pietre miliari e rispettando la disciplina dell’apprendimento. Non dimenticate di avere piccole ricompense per celebrare i vostri progressi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *