collettivo di poeti scenici contagiosi. contatto: [email protected]

Méquina Dalicada è un collettivo, un contagio di poesia scenica. Rappresenta un trampolino di lancio, una piattaforma per la degnazione e la considerazione delle varie discipline della parola poetica che nasce per il palcoscenico, che è diverso, trasformato, da quello che ci aspetta nei libri. Che si tratti di perfopoesia, polipoesia, poesia orale, videopoesia, ecc; quando il presenziale è una componente della poesia, allora si parla di poesia scenica.

Nella scenica il confine tra esterno e interno si stempera. Tutto influenza. Lo spazio, il rumore, il pubblico. Quel momento unico. Tutto ciò farà parte del lavoro perché il lavoro, nel presenziale, è questo. La totalità di tutti i fattori è ciò che fa funzionare quel delicato macchinario che produce la magia, cioè la poesia. O quella macchina dalica, nelle parole di Francisco Pino. Ecco perché la lettura di poesia può diventare un'”opera d’arte autonoma”, fine a se stessa.

In Spagna c’è un’esplosione di letture di poesia. L’azienda Méquina Dalicada nasce esclusivamente legata alla qualità dei suoi poeti. Non appartiene a nessun circolo, casa editrice, corrente letteraria o qualsiasi altro interesse. Per questo lavoriamo con premi nazionali e poeti di strada. Questa società è composta da autori che lavorano il recital come modo originale di espressione.

Il pubblico apprezza questi spettacoli dove la parola è trasportata sulla scena, in modo ammirevole, producendo un canale di espressione stretto e particolare. La parola poetica, ridiventando orale, sta aprendo le porte del futuro. Merita che si noti la sua categoria, le sue caratteristiche differenziali.

Vogliamo anche cambiare i modelli di gestione. Essere poliedrico e anonimo -per evitare pressioni e litigi-. Essere nomadi -per liberarci dai localismi-. Essere solidale e associativo -essere forte, duraturo-. Essere trasportabile, adattabile -essere dinamico, gioioso-. Essere un virus di tutti e di nessuno.

Parliamo. Inviateci i vostri progetti. Condividi la tua ricerca. Contate su di noi per i vostri incontri letterari.

Per tutto quanto sopra: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *