ACS si aggiudica il più lungo ponte strallato del Nord America per 2,6 miliardi

Il gruppo leader mondiale delle infrastrutture ACS, in un consorzio al 50% con Fluor, si è aggiudicato il contratto di concessione per il nuovo Gordie Howe Bridge, che collegherà le città di Detroit, negli Stati Uniti, e Windsor, in Canada, nonché i loro passaggi di confine, per un importo stimato di 2,6 miliardi di euro.

Sarà il più lungo ponte strallato del Nord America. Più di 850 metri e 6 corsie (3 in ogni direzione) attraverseranno il fiume Detroit. Questo passaggio di frontiera che collega Windsor e Detroit è uno dei più trafficati del Nord America ed è di vitale importanza per l’economia e l’industria di entrambi i paesi, soprattutto per il settore automobilistico. Inoltre, il nuovo progetto fornirà un altro percorso alternativo: il trasporto di merci e persone tra gli Stati Uniti e il Canada, sottolinea ACS.

Proiezione del contratto

Il closing commerciale, che include la firma del contratto di concessione, così come il closing finanziario, dovrebbe avvenire nel terzo trimestre dell’anno.

Il contratto, offerto dal governo federale del Canada, copre anche la costruzione e la manutenzione delle strutture di confine in Canada (53 ettari) e negli Stati Uniti (68 ettari), compresi tutti gli edifici per il controllo dei passeggeri e dei veicoli, nonché i lavori di riabilitazione dell’autostrada I-75 che collega Detroit al ponte.

Con questo nuovo contratto, il gruppo presieduto da Florentino Pérez rafforza la sua presenza nel mercato nordamericano e si aggiudica uno dei progetti di infrastrutture in concessione (PPP) che il gruppo aveva individuato per il periodo 2018-2021 nei suoi mercati chiave (Canada, USA, Australia ed Europa) per un importo di 1,5 milioni di dollari.200 miliardi di euro.

Vari progetti

Il gruppo ACS è coinvolto in diversi grandi progetti sia in Nord America che in tutto il mondo, tra cui le recenti aggiudicazioni della ferrovia Réseau Express Métropolitain (REM) a Montreal, Canada, (4 miliardi di euro); il sistema automatizzato di trasporto passeggeri su rotaia all’aeroporto di Los Angeles in California, USA, (4.200 milioni di euro durante il periodo di concessione) e gli sfioratori e la stazione di generazione del complesso idroelettrico SITE C nella British Columbia (1 miliardo di euro).

Il gruppo è anche coinvolto in un’autostrada a Windsor Ontario (845 milioni di euro) che si collega al Gordie Howe International Bridge Project ed è in fase operativa dal 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *