6 Frasi famose di medicina che vi faranno pensare

Nell’articolo di oggi vi riportiamo alcune frasi famose di medicina, che sono rimaste ai posteri, scritte o pronunciate da medici.

Inoltre, vi raccontiamo anche alcuni fatti rilevanti sui loro autori e curiosità dal mondo della medicina che potrebbero interessarvi. Con domande MIRIAL incluse! 😉


“Solo il medico e il drammaturgo godono del raro privilegio di raccogliere i disazoni che ci danno.”

Santiago Ramón y Cajal (Petilla de Aragón, 1852 – Madrid, 1934).

È stato un importante medico spagnolo, specializzato in anatomia patologica e istologia. Nel 1906 vinse, insieme a Camillo Golgi (medico e citologo italiano), il premio Nobel per la medicina, per i suoi contributi sulla struttura del sistema nervoso, il ruolo del neurone e il processo di sinapsi.

Qui potete vedere il primo capitolo della serie “Ramón y Cajal: Historia de una voluntad” di RTVE:

Manuel de la Torre ha pubblicato una infografica sul sistema nervoso e il ruolo del neurone molto interessante:

#Infografica I neuroni sono le cellule che compongono il sistema nervoso, formano una rete che elabora dati e trasmette informazioni in tutto il corpo pic.twitter.com/ujkHVtEQor

– Equipo De la Torre (@EquipodelaTorre) March 19, 2019

“Il chirurgo convive con la morte, è la sua compagna inseparabile, con lei vado di pari passo.”

René Gerónimo Favaloro (La Plata, 1923 – Ciudad Autónoma de Buenos Aires, 2000) è stato un cardiochirurgo argentino, divenuto famoso in tutto il mondo per aver creato il bypass coronarico nella vena safena.

Lo sapevate che l’anno scorso (nel 2019) è stato il 50° anniversario del primo trapianto totale di cuore artificiale? Questa tecnica fu creata dal medico argentino Domingo Liotta insieme a Denton Coleey, e fu applicata con successo in Texas, nell’anno 1969. Questa operazione ha segnato una vera pietra miliare nella chirurgia cardiovascolare.

Vi lasciamo questa infografica su donazioni e trapianti:

Fonte infografica: RPP noticias

In MIRIAL troverete questa domanda sulla chirurgia cardiovascolare:

Uomo, 60 anni, con una storia di commissurotomia mitrale per stenosi mitralica reumatica. È stato ricoverato per febbre di 10 giorni di evoluzione, 3 emocolture hanno isolato il gruppo Streptococcus viridans e un ecocardiogramma ha mostrato una vegetazione mitrale. Il trattamento è stato iniziato con penicillina G e gentamicina. Una settimana dopo l’inizio del trattamento, la febbre persiste, la dispnea ai piccoli sforzi, la pressione venosa giugulare è di 6 cm e rantoli umidi sono auscultati nelle basi polmonari. A questo punto, quale sarebbe l’atteggiamento più corretto:

  • Continuare con lo stesso trattamento fino al completamento del tempo raccomandato.
  • Continuare con lo stesso trattamento ed eseguire la valutazione della chirurgia cardiovascolare. (Risposta corretta)
  • Cambiare la terapia antimicrobica a vancomicina e rifampicina, ed eseguire la valutazione della chirurgia cardiovascolare.
  • Cambiare la terapia antimicrobica a vancomicina e rifampicina.
  • Cambiare la terapia antimicrobica a ceftriaxone.

“Il buon medico cura la malattia; il grande medico cura il paziente che ha la malattia”

William Osler (Ontario, 1849 РOxford, 1919) ̬ stato un importante medico canadese, considerato da molti come il padre della medicina moderna. Lo sapevate che numerose malattie prendono il suo nome? Alcuni di essi sono:

    • segno di Osler: falsa lettura della pressione alta, che è dovuta all’arteriosclerosi.
    • sindrome di Osler: dolore ricorrente di tipo colico, causato dalla litiasi dell’ampolla di Vater.
    • malattia di Vaquez-Osler: malattia mieloproliferativa cronica e maligna.
    • Malattia di Rendu-Olser-Weber: sindrome con numerose malformazioni vascolari nella pelle, nella mucosa nasale e orale.

“Chi conosce solo la medicina, non conosce la medicina.”

Jos̩ de Letamendi y Manjarr̩s (Barcellona, 1828 РMadrid, 1897) ̬ stato un medico spagnolo, professore di anatomia a Barcellona e di patologia generale a Madrid.

Gli piaceva anche scrivere e questa è una delle sue poesie più note: “Consigli per una vita sana”

“Vita onesta e ordinata,
utilizzando pochi rimedi
e mettendo tutti i mezzi
per non avere fretta di niente.
Cibo moderato,
esercizio e divertimento,
non essere mai apprensivo,
andare in campagna per un po’;
poco confinamento, molto rapporto
e occupazione continua”.

“Prima di diagnosticarti una depressione o una bassa autostima, assicurati di non essere circondato da idioti.”

Sigmund Freud (Príbor, 1856 – Londra, 1939) è stato un medico e neurologo austriaco di origine ebraica. Divenne famoso in tutto il mondo come il padre della psicoanalisi.

Ha rivoluzionato la salute mentale con i suoi contributi, e anche se ha creato una bella polemica con le sue idee, soprattutto per la sua grande enfasi sulla sessualità, oggi è ancora considerato un’icona nel campo della psichiatria e psicologia.

Anche se con la frase che abbiamo portato Freud ironizzato, la depressione è un disturbo mentale grave e invalidante. Potete consultare le sue statistiche più rilevanti in questo recente articolo su Psychology and Mind.

Vi lasciamo anche un’infografica sulla prevalenza della depressione e alcune statistiche:

Fonte infografica: Scopri la tua salute

Inoltre, puoi controllare le caratteristiche più rilevanti della depressione in questo video dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS):

Una domanda che puoi trovare nell’app MIRIAL sulla depressione è:

In relazione al trattamento della depressione, una delle seguenti affermazioni è SBAGLIATA:

  • La terapia elettroconvulsivante non ha indicazioni nelle depressioni nevrotiche.
  • Il litio è usato nelle condizioni bipolari.
  • Le IMAO sono indicate nelle depressioni atipiche.
  • Gli inibitori della ricaptazione della serotonina sono meglio tollerati degli antidepressivi triciclici.
  • Il tempo medio di mantenimento dei farmaci antidepressivi è di 6 settimane. (Risposta corretta)

“Una persona che ha un grado molto alto di aggressività, un bisogno di stimolazione e un bisogno di dominio per sostituire la sua mancanza di emozioni è più probabile che diventi un assassino o un serial killer.”

Eduard Punset Casals (Barcellona, 1936 РBarcellona, 2019) ̬ stato un divulgatore scientifico spagnolo di grande impatto, oltre che scrittore, economista, politico e giurista.

Se volete saperne di più sulla psicopatia, vi lasciamo qui un’intervista condotta da Eduard Punset (nel programma REDES) allo psicologo canadese Robert Hare, dottore in psicologia e principale ricercatore della psicopatia:

Fonti consultate:

Bibliografia:

  • American Psychiatric Association -APA- (2014). DSM-5. Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali. Madrid: Panamericana.
  • Bliss, Michael (2002). William Osler: A Life in Medicine. University of Toronto Press.
  • Gay, Peter(2010). Freud. Barcellona: Paidós.
  • Penelas, Carlos (2003). Il diario interiore di René Favaloro (8 edizioni). Sudamericana. p. 208.

Webgraphy:

  • https://clinic-cloud.com/blog/20-frases-celebres-de-medicos-sobre-la-medicina-y-la-vida/
  • https://frasesdelavida.com/frases-de-medicos/
  • https://www.nobelprize.org/prizes/medicine/1906/summary/
  • https://frasesdelavida.com/frases-de-medicos/
  • https://conlagentenoticias.com/infografia-a-50-anos-del-primer-trasplante-de-corazon-artificial-total/
  • https://descubretusalud.com/infografia-depresion-enemigo-silencioso-muerte/
  • https://psicologiaymente.com/clinica/estadisticas-sobre-depresion
  • https://www.facebook.com/Surmedikal.Oxigenoterapia/photos/a.469112946440782/
  • https://medymel.blogspot.com/2009/03/jose-de-letamendi-un-idolo-caido.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *