6 consigli per ottenere il tuo prossimo lavoro nelle vendite di dispositivi medici (senza sopravvalutarti)

Una delle abilità chiave di un venditore è la capacità di ispirare fiducia, specialmente nei clienti e anche nei tuoi colleghi; tuttavia, a volte questa fiducia può essere mal interpretata. Se vi siete chiesti cosa dire durante un’intervista per non passare inosservati, non siete soli. La chiave per andare avanti nel processo di reclutamento è sapere come esporre i tuoi punti di forza in modo misurato.

Se il tuo prossimo colloquio per una posizione di vendita di dispositivi medici consiste nel dimostrare che sei il candidato ideale, ecco sei consigli che ti faranno distinguere dagli altri candidati per tutte le ragioni giuste.

1. Usa le tue capacità di ricerca

Tu probabilmente hai eccellenti capacità di analizzare i dati in profondità e di fare ricerche sul tuo cliente prima di incontrarlo. Usa questa forza anche nel tuo colloquio di lavoro. Saresti sorpreso di sapere quanti candidati si presentano a un colloquio impreparati, il che ti dà il vantaggio competitivo di distinguerti dalla massa mostrando una conoscenza approfondita dell’azienda, dei suoi prodotti e dei suoi concorrenti. Il sito web dell’azienda, la pagina LinkedIn e le notizie recenti sono ottimi posti per trovare informazioni. Inoltre, studia la descrizione del lavoro per capire come le tue abilità si adattano alla posizione.

2. Inizia un dialogo

Molto probabilmente, interagire con i clienti sarà una parte importante del tuo lavoro e i reclutatori vorranno vedere come comunichi con loro e sviluppi relazioni. Preparate domande che impressioneranno il reclutatore, come “Quali sono gli attributi dei vostri venditori di maggior successo? Questo può aiutarti a valutare quanto bene ti adatti all’organizzazione di vendita e dice anche al reclutatore il tuo potenziale, il che rende la conversazione ancora migliore.

Per aiutarti a mantenere le tue risposte concise e fare la migliore impressione possibile, prova una tecnica classica di intervista: il metodo STAR. Questo metodo è stato usato per decenni per una ragione. Funziona così:

  • Descrivere una situazione che hai affrontato.
  • Spiegare il compito che stavi cercando di portare a termine.
  • Definire le azioni che hai intrapreso per risolvere questo problema.
  • Cita i risultati, in particolare quelli che sono quantificabili in termini di entrate, efficienza o impatto (non abbellire troppo).

In anticipo, prepara storie che puoi condividere in meno di 60 secondi. Considera anche di fare pratica con un familiare o un amico fidato, possono darti un feedback in modo da evitare di sembrare vanitoso.

3. Mostra che sei un giocatore di squadra

In un colloquio, stai vendendo te stesso, il che significa che è molto facile parlare troppo dei tuoi successi personali. Bilancia il tuo discorso tra i tuoi successi e quelli che hai ottenuto con il supporto di una squadra. Alcuni prodotti o soluzioni possono avere un ciclo di vendita molto lungo, in questi casi, il tuo team diventa una parte molto importante per raggiungere il tuo potenziale di vendita. Cambia il tuo modo di parlare e concentrati su “noi” piuttosto che su “io” o “me” (ad es. “Siamo stati in grado di fare…” piuttosto che “quello che ho fatto è stato…”). Questo darà un senso della grandezza dei tuoi risultati e dimostrerà il tuo impegno alla collaborazione.

4. Sii onesto sulle tue aree di crescita

Le persone che sono veramente fiduciose ammettono che c’è sempre spazio per migliorare, infatti le aziende tengono in grande considerazione i dipendenti con una mentalità di crescita, il che significa che imparano dai loro errori. Non evitare domande come “Qual è la tua più grande debolezza?”

Invece, abbracciale come un’opportunità per condividere una storia su come hai superato una sfida professionale.

Allo stesso modo, sii chiaro sulle tue aspirazioni di carriera. Sii specifico su come vorresti crescere all’interno dell’azienda e come lo raggiungerai. Inoltre, dai all’intervistatore un’idea di quale sia la tua passione: perché sei interessato a una carriera come venditore di dispositivi medici? Cosa ti ispira maggiormente nell’aiutare i medici a trattare i loro pazienti o anche nell’aiutare le persone a vivere una vita più sana?

5. Evidenzia i tuoi risultati più importanti

Preparare una lista di tutti i tuoi risultati può dare l’impressione che tu ti stia sopravvalutando. Fai una selezione dei premi più importanti che hai ricevuto e che più si avvicinano ai requisiti del lavoro. Sul tuo curriculum, e durante la conversazione con il reclutatore, concentrati su dati di vendita misurabili, prodotti o soluzioni che hai venduto, o premi che hai ricevuto.

6. Preparati a seguire

Circa il 75% dei candidati non invia un messaggio di follow-up, quindi assicurati di mandare un’email al reclutatore con un semplice “grazie” non più tardi di 24 ore dopo il tuo incontro con lui o lei. È un modo semplice per mostrare che sei interessato, e ti dà anche un vantaggio competitivo.

Ricorda, in un colloquio per una posizione di venditore di dispositivi medici, il tuo obiettivo è quello di mostrare che hai le competenze per soddisfare le sfide o i bisogni attuali della società. Quando lo fai, è vantaggioso in ogni modo, sia per te che per il tuo potenziale datore di lavoro, e aumenta le tue possibilità di ottenere il lavoro che vuoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *