10 foreste magiche in cui vorrai perderti

4 minuti
10 foreste magiche in cui vorrai perderti

Scritto da Sonsoles Jiménez, 22 dicembre, 2017

L’ultimo aggiornamento: 21 dicembre 2017

Tutte queste foreste sono speciali. Tanto che avrete voglia di perdervi in essi e vagare per ore per scoprirne i segreti. Ci perdiamo in foreste magiche, uniche e molto speciali, ognuna a modo suo. cominciamo l’avventura?

Foreste magiche: Hallerbos, Belgio

Foreste magiche, Hallerbos in Belgio
Hallerbos – Tatiana Popova

Cosa ha di speciale questa foresta? È blu. Quando arriva la primavera, migliaia di campanule fioriscono, creando un tappeto di colore tanto incredibile quanto intenso. Ma è uno spettacolo effimero che dura solo poche settimane. Un gioiello che si può godere a Halle, vicino a Bruxelles.

Bosco di bambù, Giappone

Foresta di bambù a Kyoto
Foresta di bambù – Sean Pavone

Si trova vicino a Kyoto, questo è un luogo quasi mistico, una delle foreste magiche più uniche che potrete mai visitare. Enormi alberi di bambù alti fino a 20 metri e perfettamente allineati si innalzano nel cielo, creando uno spettacolo quasi irreale. Aggiungete a questo la luce mutevole e il fruscio dei rami mentre sono mossi dal vento, e la sensazione di camminare qui è indescrivibile.

Foresta di Irati, Spagna

Foreste magiche, Foresta di Irati in Navarra
Foresta di Irati – holbox

È spettacolare in qualsiasi momento, ma quando arriva l’autunno questo meraviglioso bosco di faggi situato in Navarra si trasforma in uno scenario da favola. Un luogo dove il verde del muschio e il rosso e il giallo delle foglie cadute creano un’atmosfera di fantasia. Ma non solo quando arriva il freddo, vale la pena visitarlo in qualsiasi momento dell’anno.

Painted Forest, Maui

Painted Forest in Maui
Paited Forest – Shane Myers Photography

Il suo nome, tradotto in inglese, significa foresta dipinta. E naturalmente i tronchi dei suoi eucalipti sembrano essere stati toccati dal pennello di un artista. Perché hanno questi colori? Durante l’anno la corteccia si stacca a strati e la parte che rimane scoperta si scurisce dal blu al viola, all’arancione e al marrone.

Lago Caddo, Stati Uniti

Foreste magiche, Caddo Lake
Caddo Lake – Shane Myers Photography

Questa è una di quelle foreste magiche e, allo stesso tempo, un po’ spettrali. I cipressi che crescono a Caddo Lake, Texas, hanno un aspetto spettrale. Se c’è anche un po’ di foschia sulle acque paludose, l’immagine può anche essere un po’ spaventosa. Tuttavia, nonostante la sua bellezza inquietante, andare in barca qui è un’esperienza indimenticabile che vale la pena fare.

Garajonay, Spagna

Foreste magiche, Garajonay a La Gomera
Garajonay – RossHelen

La foresta di alloro è una specie che è sopravvissuta dal periodo terziario. E nelle Isole Canarie possiamo godere di alcune delle foreste più lussureggianti. A La Gomera, il Parco Nazionale di Garajonay è un vero tesoro, passeggiare lungo i suoi stretti sentieri ti farà sentire quasi in un’altra dimensione in attesa che qualche essere magico appaia.

Kahurangui, Nuova Zelanda

Kahurangui in Nuova Zelanda
Kahurangui – Bildagentur Zoonar GmbH

In Nuova Zelanda troviamo una densa e meravigliosa foresta pluviale. È così nascosta che si può godere in uno stato praticamente vergine. Vi immaginate di camminare tra felci giganti, curiosi faggi rossi o strane palme?

Wistman’s Wood, Gran Bretagna

Bosco magico: Wistman's Wood's Wood
Wistman’s Wood – Mark Lockett / Flickr.com

Questo è uno di quei boschi magici dove sembrano abitare vecchi druidi, fate ed elfi dispettosi. Un luogo di colline tortuose coperte di querce antiche. Tronchi e rocce sono qui coperti da muschio, dando forma a un quadro a volte inquietante, ma incredibilmente bello.

Parco Nazionale di Secuoya, Stati Uniti

Parco Nazionale di Secuoya negli Stati Uniti
Parco Nazionale di Secuouya – FiledIMAGE

Sono i giganti del regno vegetale, sequoie che sembrano toccare il cielo e che qui hanno una specie di santuario. E di tutti i magnifici esemplari che lo popolano, il re è il Generale Sherman, un albero spettacolare di 84 metri di altezza e 11 metri di diametro. Ma in realtà, accanto a uno qualsiasi di loro vi sentirete come un piccolo essere.

Foresta Storta, Polonia

Foresta Storta in Polonia
Foresta Storta – seawhisper

Magico e misterioso. Qui gli alberi crescevano con i tronchi storti. perché? Beh, la verità è che non esiste una teoria provata. Gli esemplari sono stati piantati negli anni ’30 e si è speculato su qualche tipo di strano esperimento, anche se la teoria più accettata è quella della manipolazione umana per sfruttare la sua curvatura nella fabbricazione di mobili.